MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

La Giunta regionale vuole aumentare i contributi per i libri di testo

L'indirizzo è di incrementare pure la platea degli aventi diritto

libri

Potrà aumentare da 80 a 120 euro il sostegno della Regione Marche alla spesa delle famiglie marchigiane in difficoltà per l’acquisto dei libri di testo per la scuola secondaria secondo grado.

Allo stesso tempo si allarga la platea dei beneficiari per i testi delle scuole superiori di primo che di secondo grado.

Sono le principali novità delle linee di indirizzo per i Comuni, enti titolari per l’erogazione del contributo, approvate dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Loretta Bravi.

La volontà è quella di rendere più elastici e aderenti alle necessità i criteri di ammissione al beneficio per cui possono essere ammesse al contributo le famiglie con reddito Isee non superiore a 10.632,94 euro.

I nuovi indirizzi infatti prevedono la possibilità, di innalzare la soglia fino ad un massimo di 15.748 euro.

Un’eventualità che dovrà comunque essere specificata al momento dell’emanazione degli indirizzi operativi ai Comuni per ogni anno scolastico di riferimento e con apposito atto del Dirigente della struttura regionale.

Andrea Pongetti
Pubblicato Giovedì 3 ottobre, 2019 
alle ore 11:36
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!