MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, lotta al tabagismo: in IV commissione approvato il pdl

Le principali finalità sono quelle di ridurre il numero di fumatori attivi, tutelare quelli passivi e l'ambiente.

1.330 Letture
commenti
sigarette, fumo, tabacco

Ridurre il numero di fumatori attivi, tutelare quelli passivi e l’ambiente. Sono le finalità della proposta di legge sulla lotta al tabagismo approvata all’unanimità dalla IV commissione “Salute”, presieduta da Fabrizio Volpini (Pd).

La pdl, a iniziativa del consigliere Mirco Carloni (Ap), prevede l’introduzione di un piano regionale triennale per la lotta al tabagismo con misure finalizzate alla prevenzione, all’assistenza ai fumatori per la disassuefazione – anche attraverso la promozione di servizi, iniziative e progetti dedicati presso i centri territoriali – alla tutela dei non fumatori. Previsti, inoltre, interventi per la protezione ambientale dagli scarti del fumo con particolare attenzione alla tutela dell’ambiente nei luoghi pubblici e di aggregazione.

Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità il fumo di tabacco rappresenta la seconda causa di morte nel mondo e la principale causa di morte evitabile. L’Oms calcola che quasi sei milioni di persone perdono la vita ogni anno per i danni da tabagismo, tra le vittime oltre 600mila sono non fumatori esposti al fumo passivo.

In Italia i fumatori sono 11,7 milioni, secondo il rapporto Doxa-Iss 2017, e rappresentano il 22,3% della popolazione (22% nel 2016). In diminuzione gli uomini tabagisti che scendono a 6 milioni rispetto ai 6,9 milioni del 2016, mentre aumentano le donne fumatrici che da 4,6 milioni del 2016 salgono a 5,7 milioni.

Tra i marchigiani nella fascia d’età 18-69 anni, il 25% è fumatore, il 21% rientra tra gli ex tabagisti e il 54% non fuma (dati sorveglianza epidemiologica Passi 2012-2015). L’abitudine al fumo nelle Marche è più diffusa tra i giovani, in particolare fra i 18 e 34 anni, e si riduce con l’età. E’ più frequente fra gli uomini (28%) rispetto alle donne (22%) e fra le persone più svantaggiate economicamente (36 per cento).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!