MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Sviluppo rurale Marche, arrivano nuovi bandi

Nell'ambito del programma 2014-2022

1.500 Letture
commenti
agricoltura

Sono in fase di emanazione nuovi bandi del Programma di sviluppo rurale delle Marche 2014/2022 per 40 milioni di euro.

Riguarderanno la tutela delle acque, la gestione sostenibile dei pascoli, la conservazione del patrimonio genetico regionale animale e vegetale, la produzione e la conversione produttiva al biologico, la tutela ambientale (siti Natura 2000), le compensazioni per le aree montane, il benessere animale. Un altro bando finanzierà la realizzazione di invasi idrici per i pascoli di montagna.

Su proposta del vicepresidente Mirco Carloni, assessore all’Agricoltura, la Giunta regionale ha approvato gli adempimenti amministrativi necessari a emanare gli avvisi.

“Continuiamo a investire risorse consistenti nel settore agricolo che rappresenta un punto di forza del sistema economico regionale – afferma Carloni – Metteremo in circolo finanziamenti significativi, in una fase delicata contraddistinta dalle ricadute post pandemiche e dagli scenari internazionali sempre più preoccupanti. Ma le aziende hanno bisogno del sostegno pubblico per realizzare investimenti e guardare con maggior e ottimismo al proprio futuro”.

Un bando, in particolare, quello dell’approvvigionamento idrico dei pascoli, è particolarmente atteso nelle aree del cratere sismico.

“Integra gli altri che stiamo predisponendo e si muove lungo il filone del sostegno delle aree interne – riferisce il vicepresidente – La permanenza degli allevamenti zootecnici in montagna garantisce reddito a molti allevatori che, con la loro presenza e attività, contribuiscono a non spopolare l’entroterra e a garantire un equilibrio ambientale essenziale per la salvaguardia dei territori”.

Andrea Pongetti
Pubblicato Martedì 15 marzo, 2022 
alle ore 11:21
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!