MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Pesaro, altra vittoria con il brivido per la squadra di Repesa

Pesaro ok, ma quanta fatica! Un secondo tempo ricco di emozioni

1.109 Letture
commenti
basket, pallacanestro

Un digiuno di vittorie in casa che fa abbastanza spavento: la Carpegna Prosciutto, infatti, non riusciva a trovare una gioia tra le mura amiche addirittura dal mese di marzo del 2019.

Non deve stupire, quindi, come siano stati necessari 45 minuti per avere la meglio su una Vanoli Cremona che ha sempre lottato, dal primo all’ultimo secondo.

Una partita che hanno sicuramente apprezzato anche i tanti appassionati di scommesse online che avevano deciso di puntare prima su Pesaro e poi sulla rimonta di Cremona e sul possibile overtime. In questo senso, ci sono ormai tantissime piattaforme di scommesse sportive che offrono la possibilità di puntare veramente su qualsiasi sport, in modo particolare sulla pallacanestro, dove il palinsesto offre sempre delle quote molto interessanti.

Sul web si possono trovare diversi casino con bonus di benvenuto particolarmente interessanti, che offrono la possibilità ai nuovi utenti di avere a disposizione ancora altri soldi oltre al proprio budget per poter puntare. È fondamentale verificare, prima di tutto, quali sono i requisiti di scommessa per poter sbloccare i vari bonus e, da qui, poi scegliere il portale più affidabile e vantaggioso.

Pesaro ok, ma quanta fatica!

Cremona ha alzato bandiera bianca solamente nel finale, anche se ha dovuto chiaramente giocare con due assenze molto pesanti sul groppone, come quelle dei due Williams, che sono stati trovati positivi al Covid e, di conseguenza, sono dovuti rimanere in quarantena.

L’inizio di Pesaro è sicuramente confortante, visto che la squadra di Repesa cerca ripetutamente Cain in mezzo all’area. Cremona risponde, però, subito presente, piazzando un break interessante che crea un buon vantaggio, allungando sul 9-15 grazie a Hommes e Mian.

Il dato relativo al tiro da tre punti è piuttosto impietoso per Pesaro, che riesce quantomeno a limitare i danni alla fine del primo quarto, evitando che Cremona possa scappare nel punteggio. La mossa di Repesa con Tambone schierato in cabina di regia sembra pagare e comincia a dare i suoi frutti ed è proprio l’ex giocatore di Varese che infila la tripla del sorpasso sul 24-22.

Pesaro sembra trovare il break decisivo con un Massenat scatenato, che segna 8 punti in fila, con Pesaro che termina il secondo quarto con un formidabile break di 27-7, che porta in dote ben quindici punti di vantaggio alla pausa lunga.

Un secondo tempo ricco di emozioni

La Vuelle vola addirittura sul +20 all’inizio della ripresa, sul 47-27. Qui, qualcosa si inceppa, con Galbiati che schiera la Vanoli a zona e sembra mettere qualche sassolino nei meccanismi offensivi di Pesaro. Cremona comincia a rosicchiare punti su punti, fino al -7 con cui si conclude la terza frazione di gioco, 59-52.

È sempre la coppia Hommes-Mian a fare la voce grossa per la Vanoli, con la Carpegna Prosciutto che è incapace di trovare una contromossa adeguata a livello difensivo. Il gioco da tre punti di Palmi vuol dire pareggio e Cremona mette addirittura la testa avanti con una tripla di Hommes. È bravo, però, Tyler Cain, ex Varese, a piazzare i due liberi che valgono il supplementare e svegliano Pesaro da un incubo durato praticamente quasi tutto il secondo tempo.

Ora si lotta punto a punto, con i padroni di casa che puntano tutto su Cain e sul suo gioco nel pitturato, a maggior ragione dopo che Lee è tornato in panchina con cinque falli sul groppone. Il tap-in del centro americano di Pesaro dona tre punti di vantaggio ed è un’invenzione di Delfino a riallungare sul +6.

Sempre il giocatore argentino si ripete una seconda volta dall’arco dei tre punti e dà la mazzata decisiva alle velleità di successo della Vanoli Cremona. I giochi si chiudono definitivamente dopo un’altra tripla di Robinson, quella della staffa. La Carpegna Prosciutto, finalmente, torna a vincere tra le mura amiche, dopo addirittura 19 mesi.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!