MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“Dialetti la nostra storia, non devono scomparire”

Proposta di legge approvata dall'Assemblea legislativa delle Marche

1.069 Letture
commenti
Boris Rapa e Renato Claudio Minardi

Salvaguardare e valorizzare le lingue dei territori, riconoscendole parti integranti del patrimonio storico, civile e culturale della regione.

E’ l’obiettivo della proposta di legge approvata dall’Assemblea legislativa delle Marche nel corso della prima seduta dopo la pausa estiva.

“I dialetti– sottolineano il Vicepresidente del Consiglio regionale, Renato Claudio Minardi, relatore di maggioranza, e il consigliere segretario Boris Rapa, primo firmatario del testo legislativo – rappresentano la storia, la cultura e le tradizioni delle comunità locali. Un patrimonio che non deve assolutamente andare disperso, ma che rischia invece, in una società come quella attuale, dove la rete e i social giocano un ruolo primario nella comunicazione, di scomparire”.

La proposta di legge promuove e sostiene le lingue dei territori attraverso studi e ricerche, prevedendo l’attivazione di collaborazioni con gli Atenei marchigiani, i centri di documentazione e ricerca, le associazioni del territorio.

Finanziamenti verranno messi in campo dalla Regione per progetti didattici, manifestazioni, spettacoli e altre produzioni artistiche, iniziative teatrali, editoriali, discografiche, televisive e multimediali.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!