MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Turismo, la Regione Marche protagonista alle fiere di Berlino e Monaco di Baviera

Il presidente Acquaroli: "Continueremo a spingere per promuovere il turismo straniero nei mercati europei"

1.386 Letture
commenti
Fiera del Turismo di Berlino

Prosegue l’intensa attività di promozione turistica delle Marche nei mercati internazionali. La Regione è stata presente nelle due importanti fiere di Berlino e Monaco che consentiranno una maggiore penetrazione sul mercato tedesco.

“Sono contento del tanto interesse nei confronti della nostra regione confermato anche nei due appuntamenti di Monaco e Berlino – ha commentato il Presidente Francesco Acquaroli, assessore al turismo – continueremo a spingere per promuovere il turismo straniero nei mercati europei e con nuovi collegamenti”.

Dal 22 al 26 febbraio la Regione insieme all’ATIM è stata presente alla F.RE.E. 2023 (Travel and Leisure Fair) la più grande fiera B2C di viaggi e tempo libero della Baviera, ospitata nel Centro Espositivo “Messe München GmbH” di Monaco.

Appuntamento strategico per i Tour Operator marchigiani che all’interno di un innovativo stand di circa 150 mq hanno presentato le bellezze e le attrattività del territorio utilizzando come principale veicolo di promozione il tema del Teatro, argomento particolarmente apprezzato in Germania, di cui le Marche, forti di un patrimonio di oltre 60 teatri storici – un unicum a livello mondiale – puntano al riconoscimento Unesco come “Regione dei Teatri”.

Presenti anche 16 aziende che nel corso dell’evento hanno fatto conoscere al pubblico degli spettatori le prelibatezze regionali attraverso degustazioni di prodotti tipici enogastronomici.

Non sono mancati i momenti istituzionali come l’incontro con la Presidente della Camera di Commercio a Monaco, Annamaria Andretta, che ha posto le basi per l’organizzazione di un importante evento per le Marche nel secondo semestre dell’anno legato alla promozione e al volo Ancona/Monaco.

“L’attività di ATIM – ha dichiarato il direttore dell’Agenzia regionale, Marco Bruschini – si concentra sui mercati internazionali, partecipando alle fiere più importanti nel mercato tedesco, da sempre il mercato di riferimento per le Marche. Anche nel 2022 infatti la prima nazionale di provenienza dei turisti stranieri è proprio la Germania. Inoltre le Marche sono la prima regione ad aver inserito all’interno del proprio brand il logo “Italia” del Ministero del Turismo, con la convinzione che l’azione di promozione soprattutto all’estero debba essere univoca sotto il brand Italia, oltre a quella territoriale”.

L’altra importante tappa è stata nei giorni scorsi all’ITB di Berlino, la più grande fiera di viaggi del mondo, tornata dopo tre anni di crisi Covid con circa 10mila espositori.

Nelle giornate dal 7 al 9 marzo, Regione Marche e Atim, insieme a 13 aziende del territorio all’interno dello stand Italia hanno preso parte al più importante punto di incontro mondiale tra domanda e offerta turistica, un’occasione imperdibile per gli operatori del settore per stabilire contatti e instaurare nuove relazioni. Allo stand delle Marche anche la graditissima la visita del Ministro del Turismo, Daniela Santanché.

Prossima tappa a cui la Regione Marche parteciperà il prossimo 21 aprile sarà alla Fiera di Almaty in Kazakistan, appuntamento particolarmente interessante sia per intercettare una tipologia di turismo alto spendente sia per il ruolo questo mercato svolge in alternativa ai flussi della federazione russa ancora compromessi dalla situazione bellica.

La presenza marchigiana in Kazakistan prosegue e si consolida a seguito della partecipazione della Regione lo scorso anno affiancata da 25 imprese del settore calzaturiero e della moda.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!