MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“Dati Asur Marche parlano di più lavoratori, più investimenti e più risorse per sanità regionale”

Ceriscioli: "Pretendiamo rispetto dei dati e non accettiamo interventi che gettino discredito e generino sfiducia nelle istituzioni"

1.520 Letture
commenti
medicina, dottori, ricerca medica, malattia, medici, sanità

“Il direttore generale Alessandro Marini ha illustrato il rendiconto dell’attività dell’Asur a dicembre 2017 con i dati forniti dalla azienda: 834 le persone in più che ci lavorano, 56 nuovi primari, sulle liste d’attesa rispettati gli obiettivi nazionali, 25,9 milioni di investimenti, spesa farmaceutica diminuita del 2,21% rispetto allo scorso anno, aumento della mobilità attiva, ridefinizione della rete ospedaliera e, in totale, 2,8 miliardi di risorse a disposizione (+3,5%)”.

Lo ha dichiarato il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, che ha proseguito: “Noi pretendiamo il rispetto dei dati che l’Azienda Sanitaria ha presentato perchè sono veri, incontrovertibili e forniti da professionisti. Questi numeri positivi raccontano di più persone che lavorano e offrono servizi, più investimenti rispetto agli ultimi anni e più risorse per le attività.

Non accettiamo quindi interventi scomposti che gettano discredito e servono solo a generare nelle persone sfiducia nei confronti delle istituzioni. Noi siamo per un confronto con i sindacati ma che si fondi sul riconoscimento dei dati come punto di partenza sul quale aprire il dialogo”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!