MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

I supermercati A&O e Famila al fianco di Amatrice

Sabato 10 settembre l’iniziativa benefica: 1 euro di ogni spesa destinato alla ricostruzione

1.294 Letture
commenti
L'area colpita dal terremoto del 24 agosto 2016

Un’iniziativa di solidarietà per dare un aiuto concreto ad Amatrice, paese dell’entroterra laziale distrutto dal terremoto del 24 agosto scorso. E’ quanto promuovono i supermercati A&O e FAMILA che hanno deciso di destinare 1 euro di ogni spesa effettuata dai clienti nella giornata di sabato 10 settembre a favore della ricostruzione del piccolo borgo in provincia di Rieti.

L’iniziativa, lanciata dal Gruppo Unicomm proprietario dei marchi, è stata subito fatta propria dal Gruppo Arca spa di Longiano (FC) che gestisce 80 punti vendita A&O e FAMILA in Romagna e nelle Marche, in particolare nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro-Urbino e a Marina di Montemarciano (Ancona).

I romagnoli e i marchigiani hanno un cuore grande; lo hanno dimostrato in altre occasioni simili a questa, dando prova del loro spirito solidale – afferma Giovanni Baldacci, presidente del Gruppo Arca spa di Longiano -. Per questo sono convinto che saranno in tanti a raccogliere il nostro appello e a recarsi nella giornata di sabato 10 nei supermercati A&O e FAMILA per fare la spesa. Con un piccolo gesto è possibile dare un concreto sostegno a una comunità gravemente danneggiata dal terremoto”.

La particolarità dell’iniziativa sta proprio nella sua semplicità: non ci sono conti correnti su cui donare o punti fedeltà da raccogliere, perché sarà direttamente l’azienda a donare un euro per ciascuna spesa effettuata nella data di sabato 10. Per partecipare sarà quindi sufficiente recarsi a fare la spesa in un qualsiasi supermercato ad insegna A&O e FAMILA, i due marchi più conosciuto con cui il Gruppo Unicomm opera sul territorio.

I clienti delle due insegne saranno inoltre chiamati a esprimersi per scegliere il progetto cui destinare le somme raccolte; sulla base di un elenco di opere da finanziare messo a disposizione dall’amministrazione comunale di Amatrice e pubblicato sulla pagina Facebook del Gruppo Unicomm (www.facebook.com/unicomm), sarà possibile esprimere la propria preferenza e rimanere aggiornati sul progetto di beneficenza.

Ci sembra il modo migliore per aderire alle richieste pervenute dalle amministrazioni locali, dal Governo nazionale e dal commissario alla ricostruzione Vasco Errani – dichiarano i fratelli Marcello e Mario Cestaro, titolari di Unicomm -. Al momento non c’è necessità di cibo o di medicinali, arrivati in abbondanza nelle prime settimane, ma di fondi che aiutino la ricostruzione. Siamo imprenditori profondamente legati al territorio, nelle regioni colpite abbiamo negozi e tantissimi amici: questo ci sembra il modo migliore per mettere anche noi un piccolo mattoncino nella lunga strada per la ricostruzione”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!