MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Rafforzati i controlli estivi nelle Marche da parte della Polizia Ferroviaria

Fermato un 33enne con un provvedimento di espulsione dall'Italia

1.794 Letture
commenti
Polizia ferroviaria, Polfer

In estate il numero di viaggiatori in treno e l’affluenza nelle stazioni ferroviarie subiscono un forte incremento, per questo motivo il Compartimento di Polizia Ferroviaria per Marche, Umbria e Abruzzo con sede ad Ancona ha rafforzato i controlli aumentando il numero di operatori attivi.

Nella sola giornata di mercoledì 25 luglio90 operatori hanno dato vita ad un’intensa e capillare attività di controllo, sostenuta dall’utilizzo di cani antidroga e metal detector. Particolare attenzione è stata rivolta alle stazioni prive di un presidio fisso.

Sono stati controllati 149 bagagli e 28 scali e circa 300 persone sono state identificate, di cui 2 sottoposte a provvedimenti di polizia.

A bordo di un treno regionale, in particolare, un uomo è stato sorpreso mentre viaggiava sprovvisto di biglietto. Il viaggiatore ha fornito false generalità al capotreno, ma un intervento della Polizia Ferroviaria di Ancona ha permesso di identificarlo mediante l’utilizzo delle impronte digitali.

L’uomo, un 33enne, è stato denunciato all’autorità giudiziaria ed è stato riconosciuto come destinatario di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Oltre ai numeri, comunque, la maggiore presenza di uomini in divisa nelle stazioni e sui treni permette a viaggiatori e personale delle Ferrovie dello Stato di avere una maggiore percezione di sicurezza.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!