MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, il meteo del week end sarà all’insegna dell’instabilità

Piogge e schiarite contraddistingueranno il 6 e 7 maggio

1.386 Letture
commenti
nuvole e sole, meteo, ozono

Maggio conferma la sua indole ‘pazza’ ed imprevedibile: dopo un marzo insolitamente caldo, soleggiato e asciutto, il tipico tempo variabile che caratterizza la primavera si sta manifestando in questi giorni. Questa prima settimana del mese ci sta regalando infatti instabilità metereologica e repentini cambi del meteo.

Variabilità che non farà eccezione nelle Marche per quello che concerne il week end del 6 e 7 maggio dove pioggia, sole e sbalzi termici giocheranno un ruolo da protagonista.

Nella nostra regione già da sabato le condizioni meteo peggioreranno al Centro-Nord, mente al Sud splenderà il sole. Domenica la situazione sarà invertita, con tempo instabile al Centro-Sud, mentre al Nord tornerà il sole. Insomma avremmo un tempo tipicamente primaverile con passaggi perturbati, alternanza tra pioggia e sole e gli immancabili sbalzi di temperature: per l’estate ancora c’è tempo.

Sabato 6 maggio come già anticipato, il Centro-Nord sarà investito dalla pioggia, a causa di una perturbazione atlantica in arrivo dalla Francia. La perturbazione porterà una condizione generale di cattivo tempo un po’ su tutte le regioni settentrionali. Sul Nordovest e sulla Toscana scenderanno piogge e acquazzoni dal mattino. Fenomeni che in serata si estenderanno anche al Nordest. Saranno invece sparse le precipitazioni su Umbria e Marche. Mentre su Sardegna, Lazio e Abruzzo la giornata sarà asciutta, con sole coperto da passaggi di nubi.

Domenica 7 maggio. Il tempo migliorerà al Centro Nord, con giornata soleggiata e temperature in rialzo. Le condizioni meteo saranno invece più instabili sulla dorsale appenninica e anche su parte della fascia adriatica. Su queste zone il tempo sarà soprattutto nuvoloso, con piogge sparse e possibilità di qualche temporale. Le precipitazioni interesseranno al mattino le zone interne di Toscana e Lazio, la Romagna, le Marche e l’Umbria. Nel pomeriggio i fenomeni interesseranno le zone interne campane, l’Abruzzo, la Puglia centro settentrionale e la Basilicata.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!