MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, la ‘ndrangheta sempre più presente e incisiva

Presentata la relazione annuale della Direzione Nazionale Antimafia: la regione Marche nel mirino delle cosche calabresi

2.860 Letture
commenti
La DIA, Direzione Investigativa Antimafia

La presenza della ‘ndrangheta nelle Marche è sempre più consolidata e incisiva. Sia in termini di qualità che di quantità. A sostenerlo è la Direzione Nazionale Antimafia che ha presentato in Senato, mercoledì 2 marzo, la relazione annuale 2015 in cui si evidenzia come la regione Marche sia stata balzata all’attenzione della Dna per le infiltrazioni e per gli arresti di affiliati alla cosca calabrese.

Molto spesso si tratta di acquisizioni di attività per poter riciclare il denaro “sporco” proveniente da affari illeciti, ma non mancano le infiltrazioni per la gestione dei traffici di stupefacenti o per il racket estorsivo.

A fianco dunque delle regioni dove la ‘ndrangheta era già notoriamente presente, spiccano dunque i nomi di Liguria, Umbria, Emilia Romagna e Marche come nuovi territori da attenzionare. “Forte ed attuale – si legge nella relazione 2015 – è l’operatività delle cosche calabresi negli ambiti criminali come il traffico internazionale di stupefacenti e delle armi, l’attività estorsiva praticata con modalità diverse e sempre più sofisticate“; decisa è anche l’operatività in quegli ambiti legati all’economia: “appalti pubblici, attività imprenditoriali del commercio, dei trasporti, dell’edilizia ed in quello di giochi e scommesse“.

Si allunga dunque la mano della criminalità organizzata per cercare di conquistare nuovi territori in cui la presenza finora non era altissima. Mentre lo è l’attenzione della Direzione Distrettuale Antimafia (Dda) che conta al suo interno il procuratore capo Elisabetta Melotti e i sostituti procuratori Mariangela Farneti e Paolo Gubinelli che stanno monitorando il fenomeno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!