MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Guardia Costiera, sequestro nelle Marche di 360 kg di alici e 40 kg di lumachine di mare

Elevate sanzioni amministrative per un importo complessivo di €1.500

1.232 Letture
commenti
Sequestro della Guardia Costiera nelle Marche

Nell’ambito dell’operazione su scala regionale della Guardia Costiera denominata “Know fish”, sono stati intensificati i controlli sulla filiera ittica, dal mare ai principali mercati ittici della Regione, fino alla tavola dei consumatori, al fine di scongiurare il consumo di prodotti ittici pescati e commercializzati illegalmente.

Nelle attività di controllo, ancora in essere, sono stati sequestrati 360 kg di alici (engraulis encrasicolus) e 40 kg di lumachine di mare (nassarius mutabilis) privi della prevista etichettatura del prodotto e/o la sua rintracciabilità. Per tale mancanza sono state elevate sanzioni amministrative, per un importo complessivo di € 1.500.

Le attività di controllo proseguiranno per assicurare il rispetto delle norme in materia di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico, nonché il corretto esercizio delle attività di pesca, garantendo, al contempo, la salvaguardia della salute pubblica e la tutela delle risorse biologiche.

Per maggiori approfondimenti visita i nostri siti web www.guardiacostiera.gov.it e www.guardiacostiera.gov.it/ancona e segui la Guardia Costiera sui canali social Facebook, Twitter, Google+ e Youtube.

Per le emergenze in mare ricorda il numero blu 1530.

Dalla Guardia Costiera – Direzione Marittima di Ancona

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!