MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Amianto: le Marche tra le regioni con più siti contaminati

La fibra uccide 8 persone al giorno: la mappa del ministero dell'Ambiente

4.582 Letture
commenti
Amianto

Oltre 100 mila persone decedute in Europa per  malattie correlate direttamente all’amianto dal 1999 al 2010. In Italia sono 8  le persone che muoiono ogni giorno  per patologie asbesto-correlate e ammontano a 15.845 i casi registrati nel nostro paese tra il 1993 e il 2008. Questi sono solo alcuni degli inquietanti dati  riguardanti lo stillicidio delle morti per amianto. Allo stato attuale, nel nostro paese, sarebbero presenti circa 32 milioni di tonnellate di cemento amianto ancora diffuse tra migliaia di edifici e manufatti.

Le Marche, insieme all’Abruzzo, purtroppo guidano la classifica delle regioni con la presenza più alta di siti contaminati. Il colpo d’occhio che la mappa del ministero dell’Ambiente fornisce è abbastanza eloquente. La presenza di eternit o di cemento-amianto riguarda scuole (che per le Regioni hanno la priorità nei finanziamenti per la bonifica), tetti di edifici anche pubblici, ospedali, case di riposo, aree residenziali e industriali attive o dismesse.

Va specificato che la mappatura non è fedele al 100% con l’effettiva situazione perchè esiste disomogeneità nei criteri di raccolta dati da parte delle Regioni e delle Province autonome,  questo nonostante le modalità di esecuzione della mappatura siano state concordate e definite a livello nazionale. In alcune regioni, vedi Calabria e Sicilia in primis, persiste da anni un black out di informazioni.

Lorenzo Ceccarelli
Pubblicato Martedì 28 aprile, 2015 
alle ore 15:06
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!