MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“Acquaroli: ‘Il 2024 per l’Aeroporto Sanzio sarà l’anno dei record’. Sì, ma dei record negativi!”

Lo afferma il capogruppo regionale PD Maurizio Mangialardi

1.307 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi

Nella conferenza stampa del 29 dicembre il Presidente Acquaroli aveva annunciato trionfante: “Il 2024 per l’Aeroporto Sanzio sarà l’anno dei record”.

Pronti, via! Il giorno successivo la compagnia Aeroitalia ha annunciato che sarà sospeso il collegamento da Ancona per Barcellona a partire dal 19 gennaio.

Non solo, anche i voli di continuità territoriali per Napoli, Linate e Fiumicino saranno interrotti a partire da ottobre. Parole, insomma, che hanno prodotto subito effetti positivi: ben 4 tratte cancellate!

Dopo ben 2 mesi, messo alle strette dalle richieste pressanti delle opposizioni, il direttore di ATIM Bruschini finalmente cede ed è costretto oggi a promettere che produrrà ai consiglieri regionali il contratto stipulato con Aeroitalia. Non lo avremmo mai visto quel contratto se non lo avessimo preteso con determinazione e fermezza!

Come ovvio, se risulterà che in quel contratto è prevista la corresponsione di somme di denaro, si paleserà una vergognosa bugia rifilata ai cittadini marchigiani dalla Giunta Acquaroli e da ATIM a cui non potranno che seguire le immediate dimissioni di Bruschini, Brandoni e Acquaroli.

Inoltre, è ormai accertata l’esistenza all’articolo 8 di quell’accordo una clausola di riservatezza: uno strumento che può essere utilizzato da un’impresa privata senza nessuno scandalo, ma di certo non da una amministrazione pubblica che è tenuta al rispetto degli obblighi sanciti dall’articolo 1 del Decreto Legislativo n. 33 del 13 Marzo 2013 “Codice della Trasparenza” nel quale viene prevista la “accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche”.

E per fortuna che mentre con una mano Regione Marche celebrava il 10 Dicembre scorso la “Giornata della Trasparenza”, con l’altra mano, solo poche settimane prima, aveva sottoscritto un NDA, “Non-Disclosure Agreement” o “accordo di riservatezza”: alla faccia della coerenza!

Insomma, ingenuamente avevamo criticato il Presidente Acquaroli, credendo che si riferisse a record positivi: sembrava veramente assurdo, visti gli innumerevoli problemi, disagi, difficoltà che affliggono l’Aeroporto Sanzio da 3 anni a questa parte.

Dobbiamo invece ricrederci: parlava evidentemente di record negativi, e in effetti da questo punto di vista il 2024 sarà veramente “l’anno dei record”!

da Maurizio Mangialardi

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!