MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“Contratto Atim-Aeroitalia: fuori la verità!”

Mangialardi: "Chiesta documentazione al vettore aereo e in arrivo la richiesta di una commissione d'inchiesta per chiarire la vicenda"

1.199 Letture
commenti
Nuovi collegamenti internazionali per l'aeroporto "Raffaello Sanzio"

Non siamo più disposti ad attendere altro tempo: Regione Marche e ATIM da mesi non forniscono riscontro concreto alle reiterate richieste di accesso agli atti rispetto al contratto stipulato tra ATIM e Aeroitalia.

Ho dunque provveduto stamattina ad inviare via PEC una puntuale richiesta di delucidazioni e di documentazione rivolta alla compagnia aerea Aeroitalia.

Vista la totale mancanza di serietà e correttezza da parte della Regione, che non sta rispettando la legge che prevede tempistiche stringenti per la risposta agli accesso agli atti, mi sono rivolto direttamente al vettore per chiedere se questo contratto esista effettivamente, quali siano i contenuti dello stesso, se sia stato rispettato da ATIM e se esista effettivamente la “clausola di riservatezza” (che deve essere scritta e formalizzata, non esistono clausole di riservatezza verbali!) alla quale l’assessore Brandoni si è appellato in Aula per evitare di rispondere alle nostre interrogazioni.

E se davvero, oltre ai cittadini marchigiani e al sistema del turismo regionale, anche Aeroitalia fosse la parte lesa di un comportamento vergognoso e irrispettoso di ATIM, che potrebbe non aver rispettato i patti stipulati, mettendo in grave difficoltà la compagnia aerea?

In attesa di risposta a questo interrogativo, sto predisponendo una richiesta di commissione d’inchiesta per chiarire definitivamente la vicenda.

Risulta ormai evidente la responsabilità politica del Presidente Acquaroli e dell’assessore Brandoni: la Giunta regionale ha voluto fortemente ATIM, investendo risorse ingenti sottratte ad altre esigenze dei cittadini marchigiani, per creare un carrozzone assurdo che ora non sono in grado di gestire.

Nel frattempo, è stato cancellato ieri il collegamento per Barcellona e ad Ottobre 2024 saranno interrotti i voli di continuità territoriale: è iniziato bene quello che Acquaroli ha definito nella conferenza stampa del 29 dicembre scorso “l’anno dei record per l’Aeroporto Sanzio”!

Maurizio Mangialardi

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!