MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“CUP Marche verso offerta sempre più ampia e adeguata a fabbisogni”

Saltamartini: "Risposta che stiamo cercando di dare a cittadini. Operatori sanità in prima linea sulle liste di attesa"

1.696 Letture
commenti
Il sindaco di Cingoli Filippo Saltamartini

“Vi scrissi con PEC per una impegnativa urgente, e dopo pochissimi giorni sono stata contattata dalla AST che con molta cortesia e competenza ha trovato un posto nell’ambulatorio di dermatologia a Senigallia facendolo combaciare con un altro in modo da farci spostare una sola volta. Ringrazio per l’attenzione e il supporto ricevuti”

Questa è solo una delle decine di email che ogni settimana arrivano alle Aziende Sanitarie per ringraziare gli operatori del CUP, sia al telefono che allo sportello, del lavoro che svolgono.

Un lavoro che quotidianamente è svolto con competenza e professionalità da circa 8 mila operatori, in presenza o al telefono (nei Call Center di Pesaro e Fermo), applicando protocolli, direttive e circolari e contribuendo alla risoluzione dell’annoso problema delle liste di attesa.

“Stiamo costantemente cercando di migliorare i nostri risultati in merito alle liste d’attesa – afferma l’assessore alla Sanità della Regione Marche Filippo Saltamartinici stiamo impegnando ogni giorno, sempre, a dare un’offerta più adeguata ed appropriata. Non dobbiamo però dimenticare che tanti dei nostri risultati passano anche attraverso l’impegno costante di tutti quegli operatori che approcciano in maniera professionale chiunque si trovino davanti o con i quali parlano dall’altra parte del cavo. Nostra convinzione è che l’educazione ed il rispetto verso chi sta male e si rivolge al sistema sanitario deve essere una guida costante nella nostra gestione. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare gli operatori che vivono la loro professione in questo modo, che sono vocati al bene altrui. Grazie ancora a tutti e buon lavoro”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!