MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Alluvione Marche 2022: erogati ai Comuni 22,5 milioni per i primi ristori a famiglie e imprese

Firmati decreti di liquidazione. Cinquemila euro ad ogni privato, ventimila a ciascuna impresa. Ecco la ripartizione per Comune

2.126 Letture
commenti
Stefano Babini e Francesco Acquaroli

Sono stati firmati i decreti di liquidazione, da parte del vicecommissario all’alluvione, Stefano Babini, per erogare i primi ristori alle famiglie e alle imprese colpite dalla calamità ricadenti nel cerchio dei 16 comuni dei territori dell’anconetano e del pesarese.

Le risorse sono state trasferite ai Comuni che provvederanno a erogarle a famiglie e imprese, così come prevede l’ordinanza 922 della Protezione Civile Nazionale. La somma totale dei decreti emessi è di 22,5 milioni.

“Si tratta dei primi ristori per le famiglie e le imprese danneggiate nella terribile calamità che ha colpito il nostro territorio – ha affermato il presidente Acquaroli, commissario per l’alluvione – Voglio ringraziare il Governo che ha compreso immediatamente la gravità di quanto accaduto, stanziando 400 milioni euro che ci permettono di dare risposte ai cittadini e ai territori, ai Comuni, e di programmare gli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico e di messa in sicurezza del territorio”.

Come previsto dall’ordinanza, ai privati saranno destinati 5 mila euro e alle imprese 20 mila euro, a segno di un primo e parziale ristoro dei danni subiti. Oltre questi primi importanti aiuti, si stanno studiando ulteriori interventi di sostegno economico per le famiglie e le imprese che hanno subito maggiori danni.

“Certamente una buona notizia e una boccata di ossigeno per le popolazioni colpite – ha dichiarato il vice commissario BabiniA seguito di questi decreti, immediatamente partiranno le liquidazioni dei ristori per gli interventi di somma urgenza effettuati dai Comuni, sulla base dei riepiloghi che dovranno essere rendicontati dagli stessi enti locali”.

Per quanto riguarda gli altri Comuni del maceratese che hanno subito danneggiamenti con la calamità alluvionale, sono in corso i sopralluoghi da parte della Protezione civile nazionale per stabilire le entità dei danni.

Questa la ripartizione delle somme assegnate ai Comuni

Acqualagna 60.000,00 €

Arcevia 457.527,97 €

Barbara 146.507,72 €

Cagli 422.040,00 €

Cantiano 1.976.428,64 €

Corinaldo 106.549,00 €

Frontone 216.334,79 €

Genga 132.330,00 €

Ostra 3.753.758,02 €

Ostra Vetere 65.000,00 €

Pergola 390.200,00 €

Sassoferrato 920.633,92 €

Senigallia 12.763.884,01 €

Serra de’ Conti 327.265,44 €

Serra Sant’Abbondio 262.142,46 €

Trecastelli 505.475,26 €

Totale decretato 22.506.077,23 €

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!