MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Consumo di stupefacenti tra i politici, PD Marche risponde a denuncia di Saltamartini

"Non lanci sasso e nasconda mano. Promuova costante screening antidroga su componenti della giunta e del consiglio regionale"

Cocaina

“Saltamartini non può continuare a lanciare il sasso e nascondere la mano.

Per formazione e rispetto dei ruoli, siamo abituati ad ascoltare sempre con grande attenzione ciò che le istituzioni affermano: se l’assessore regionale alla Sanità dice che molti politici fanno uso di stupefacenti, prendiamo per fondato e giustificato il suo allarme e gli chiediamo di intervenire concretamente per fugare ogni dubbio sull’integrità della classe politica della Regione Marche, promuovendo da subito e per tutto il resto della legislatura un costante screening antidroga sui componenti della giunta e del consiglio regionale.

L’assenza di un’azione conseguente alla sua denuncia, infatti, minerebbe pesantemente non solo la credibilità sua, dell’intera giunta regionale e della sua maggioranza, ma comprometterebbe irrimediabilmente anche il rapporto di trasparenza e lealtà tra i cittadini e la Regione Marche”.

Così il gruppo regionale del Partito Democratico replica all’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini, il quale intervenendo a un convegno sulle dipendenze al teatro “Lanzi” di Corridonia avrebbe dichiarato che molti politici fanno uso di stupefacenti.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!