MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Sciopero ad oltranza di 50 lavoratori della TFA

Ancona, Osimo, Castelbellino e Pesaro: i lavoratori non ricevono lo stipendio da settembre 2014

supermercato

I 50 lavoratori della ditta Tfa e cioè i supermercati Ecco sono in sciopero da sabato scorso, 31 gennaio, perché l’azienda non paga gli stipendi da settembre 2014. Il tutto nonostante i numerosi incontri e accordi sottoscritti con Filcams Cgil e Fisascat Cisl.

Nelle Marche i supermercati Ecco si trovano ad Ancona, Osimo, Castelbellino e Pesaro per un totale di oltre 100 lavoratori.

Nei giorni scorsi si è svolta l’assemblea dei lavoratori che hanno deciso di proseguire lo sciopero in quanto le rassicurazioni dell’azienda non sono state sufficienti a far riprendere l’attività. Lo sciopero sarà ad oltranza fino al pagamento degli anticipi come accordato e dei relativi arretrati anche per i lavoratori che hanno cessato il servizio presso Tfa.

L’azienda, va sottolineato, si era costituita dieci mesi fa e aveva preso il trasferimento dei supermercati della Concetti alimentari che oggi è in concordato preventivo.
In cantiere ulteriori iniziative di lotta, oltre lo sciopero.
da Cgil e Cisl

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Vent'anni di SVIM - Vent'anni di progetti e investimenti per lo sviluppo delle Marche