MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Macroregione Adriatico-Ionica, focus sui diritti nell’area

Due appuntamenti il 24 e 25 agosto

1.478 Letture
commenti
Portonovo, Mezavalle, spiaggia, mare Adriatico
Un focus sui diritti nell’area della Macroregione adriatico – ionica.

E’ quello che verrà proposto attraverso due diversi appuntamenti, in calendario per il 24 e 25 agosto, come preludio al Festival Adriatico Mediterraneo, che prenderà il via nel capoluogo regionale il 26.
L’iniziativa nasce dalla collaborazione con il Garante dei diritti, Andrea Nobili, la Regione Marche e il Segretariato dello Iai (Iniziativa Adriatico Ionica) in occasione dei venti anni trascorsi dalla “Dichiarazione di Ancona” sulla cooperazione regionale, sottoscritta nel maggio del 2000 dai Ministri degli Affari Esteri di 6 Paesi (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Slovenia), ai quali nel corso del tempo se ne sono aggiunti altri.
Il primo web-meeting, del 24 agosto, riguarderà il tema della “Condivisione di strumenti a tutela di bambini e adolescenti in contesti emergenziali nell’area Adriatico Ionica –  Misure di contenimento e relativi effetti collaterali”. Parteciperanno i Garanti dell’infanzia dei Paesi della Macroregione (Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Macedonia del Nord, Montenegro, San Marino, Serbia, Slovenia); il Segretario generale della Iniziativa Adriatico Ionica, Giovanni Castellaneta; Emmanuele Pavolini, direttore del Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali dell’Università di Macerata e Ronald Car, docente presso lo stesso Ateneo. L’obiettivo è quello di dare concreto avvio ad una piattaforma di dialogo permanente fra i Garanti dei diritti della Macroregione, attraverso la condivisione e sottoscrizione di un documento sulla tutela e la promozione dei diritti dei bambini nell’area adriatico – ionica.
Per il 25 agosto, invece, è previsto un webinar sulla tutela dei diritti fondamentali nella prospettiva dell’allargamento dell’Unione Europea nell’area adriatico – ionica. In primo piano anche l’emergenza sanitaria determinata dal Coronavirus ed il ruolo degli Ombudsman. All’iniziativa, che sarà moderata dal giornalista Matteo Tacconi, prenderanno parte amministratori, rappresentanti di associazioni e diversi Ombudsman dei Paesi della Macroregione.
Per il Garante Andrea Nobili altri due importanti incontri, nell’ ambito del Festival Adriatico Mediterraneo, per il ciclo “Diritti e Rovesci”, ormai consolidato da diversi anni. Il 27 agosto alla Mole di Ancona colloquio condotto da Marco Ansaldo con la scrittrice Pinar Selek su “La Turchia: diritti e democrazia ai tempi del sultano”. Per il 28 è in programma, invece, il dibattito su “La strategia della Paura” con lo storico Angelo Ventrone, autore di un libro sull’argomento, e il Procuratore generale della Corte di Appello di Ancona, Sergio Sottani.
Dagli
Organizzatori
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!