MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Coronavirus, Italia zona protetta, il decreto e il vademecum: cosa fare fino al 3 aprile

Valide in tutto il territorio nazionale le regole per evitare il diffondersi del contagio - #iorestoacasa

1.370 Letture
commenti
#iorestoacasa - Resta a casa, lascia il virus fuori dalla porta

All’annuncio del premier Giuseppe Conte in conferenza stampa, andata in diretta tv nazionale, è seguito l’atto ufficiale della firma della promulgazione del decreto #iorestoacasa, che estende a tutto il territorio italiano le restrizioni per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus.

Pubblicato, in Gazzetta Ufficiale, il decreto è subito in vigore dal 10 marzo 2020 e impone fino al 3 aprile il rispetto di una serie di regole, che sono più semplicemente riassunte anche nel vademecum riportato nell’immagine che pubblichiamo in questo articolo, qui di seguito.
 
#iorestoacasa - Coronavirus: cosa fare fino al 3 aprileIl testo completo del decreto è scaricabile in formato PDF. Esso estende territorialmente a tutta Italia le norme valide per la precedente “zona rossa”, definita con il decreto emanato l’8 marzo. Ricordiamo che per giustificare i propri spostamenti, consentiti solo per comprovati motivi di lavoro, sanitari o di necessità, è necessario compilare e presentare alle forze dell’ordine, in caso di controlli, questa autocertificazione scaricabile in PDF.
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!