MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Coronavirus, Cna Marche presenta dati allarmanti

"Flessione della domanda nel 73% delle aziende marchigiane, come in Lombardia"

3.655 Letture
commenti
crisi economica

Coronavirus, oltre tre imprese su quattro avranno ricadute negative dall’emergenza sanitaria.

Lo afferma la Cna Marche sulla base di una indagine che ha coinvolto 6.327 aziende in ambito nazionale di cui 250 nelle Marche.

“Con la nostra regione praticamente equiparata a Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna” afferma Otello Gregorini segretario Cna Marche “le ripercussioni sul nostro sistema produttivo saranno pesanti. L’85 per cento delle imprese sentite dalla Cna prevede un peggioramento dei risultati economici per il 2020 e il 68 per cento ritiene molto probabile il ricorso ad ammortizzatori sociali. Le micro e piccole imprese marchigiane sono particolarmente esposte, perché la loro capacità di resistere alla brusca contrazione della domanda, potrebbe esaurirsi nel giro di poco tempo se non venissero attivate subito misure energiche di sostegno alle attività economiche”.

Il 72,4 per cento degli artigiani e delle piccole imprese interpellate denuncia una flessione della domanda, difficoltà nei rapporti con i fornitori e problemi logistici.

Il 29 per cento delle imprese prevede un calo del fatturato superiore al 15 per cento mentre il 18,4 per cento stima una flessione tra il 5 e il 15 per cento e il 5,7 per cento prevede una contrazione inferiore al 5 per cento.

Il 10,8 per cento pensa di mantenere il fatturato stabile e uno 0,5 per cento di inguaribili ottimisti pensa di aumentarlo.Il restante 35,6 per cento delle imprese non sa ancora valutare con precisione le conseguenze sul fatturato.

Il settore turistico è il più colpito dall’emergenza Coronavirus, che ha causato l’80 per cento delle cancellazioni di viaggi e pernottamenti. Insieme al turismo, il trasporto persone è quello che sta subendo le ripercussioni più pesanti.

Le imprese della moda denunciano una forte riduzione delle attività con perdite superiori al 15 per cento.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!