MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Il presidente dell’ordine giornalisti: “diamo noi l’esempio ai social”

Carlo Verna nelle Marche dove ha incontrato ad Urbino anche il presidente del Consiglio regionale

1.699 Letture
commenti
Carlo Verna

Il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo è intervenuto il 14 marzo all’Università di Urbino alla cerimonia di consegna del Sigillo di Ateneo a Carlo Verna, presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

L’edizione del 2018 del premio, promosso dall’Istituto per la formazione al giornalismo, è stata dedicata al tema “Etica e informazione. Il giornalismo nella società 4.0”.

“Stiamo vivendo un’epoca di rivoluzione digitale di cui vanno colte tutte le potenzialità – ha detto Mastrovincenzo, in apertura della cerimonia – ma in cui la persona deve continuare ad essere al centro, in modo che l’uomo sia sempre padrone del proprio destino e non travolto da sistemi tecnologici che avranno, sempre più, un impatto notevole nella nostra società”.

“Le trasformazioni che sono in atto implicano cambiamenti a tutti i livelli e stanno incidendo fortemente sulla vita sociale ed economica – ha proseguito -, ma devono sempre essere motivo di crescita della comunità e tutti devono essere posti nelle stesse condizioni”.

A questo proposito Mastrovincenzo ha citato l’impegno della Regione per garantire la banda larga e il piano nazionale per l’impresa 4.0, su cui è stata presentata anche una proposta di legge regionale. Il presidente ha insistito su un’informazione etica “se autonoma ed indipendente, e l’autonomia del giornalista serve a garantire l’obiettività dell’informazione al servizio unicamente della collettività”.

Nella motivazione del premio, letta dal Rettore dell’Università di Urbino Vilberto Stocchi, “testimone di un giornalismo di rigore e di ricerca costante della verità”. Nella lectio del Presidente Verna, preceduta dall’introduzione della direttrice dell’IFG Lella Mazzoli, il ruolo del giornalista oggi. La persona al centro dell’informazione– ha condiviso Verna – Non possiamo trovare nella velocità un alibi per non informare correttamente, abbiamo a che fare con le persone. Non prendiamo noi esempio dai social, ma diamo noi l’esempio ai social”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Vent'anni di SVIM - Vent'anni di progetti e investimenti per lo sviluppo delle Marche