MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Speleologa marchigiana salvata sul monte Cucco

Incidente in una grotta della zona turistica

2.363 Letture
commenti
soccorso speleologico in un grotta

E’ una marchigiana la donna salvata dal Soccorso alpino e speleologico dopo essere rimasta ferita in una grotta sul monte Cucco nel tardo pomeriggio di sabato 15 novembre.

Le sue condizioni non destano preoccupazione, nonostante l’intervento sia stato complicato dalle precipitazioni atmosferiche e dal vento: la 40enne originaria del meridione e residente a Camerata Picena, appartenente al Cai di Senigallia, era uscita per un’escursione con gli amici quando, poco dopo l’ingresso nella zona turistica della grotta, si è slogata una caviglia, rimanendo intrappolata per alcune ore.

Dopo il soccorso, la donna è stata trasportata al vicino ospedale di Branca, piccola frazione tra Gualdo Tadino e Gubbio, dove è stata sottoposta alle cure mediche del caso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!