MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, approvata a maggioranza la legge sulla fusione dei Comuni

Ceriscioli: "Non essendoci più il ruolo surrogante delle Province l'aggregazione dei Comuni ha un senso diverso"

7.646 Letture
commenti
Luca Ceriscioli

E’ stata approvata nel corso del Consiglio regionale delle Marche la pdl sul riordino territoriale dei Comuni e delle Province e per la fusione ed incorporazione dei Comuni. La votazione è stata approvata a maggioranza con 18 favorevoli, 5 contrari e 4 astenuti.

Il presidente della Giunta Luca Ceriscioli è intervenuto al riguardo “Non c’è più il ruolo surrogante delle Province, che svolgevano alcune funzioni anche a vantaggio dei Comuni più piccoli, come per le strade, la cultura, lo sgombero della neve. Oggi quindi l’aggregazione dei Comuni ha un senso diverso“.

Ceriscioli ha rivendicato il fatto che la Regione Marche fa scelte “Senza ipocrisia e senza sottrarsi al dibattito nazionale. In sanità siamo autonomi, in tutto il resto il bilancio ha risorse risicate. Quindi quale capacità ha la Regione di agire? L’istituzione – ha concluso – deve dare risposte alla comunità. Abbiamo di fronte un percorso ampio, non ancora definito dal punto di vista normativo, ma che antepone gli interessi delle nostre comunità a perimetri istituzionali che non corrispondono alla realtà”.

Pdl riordino comuni-province (Pdf-23 kb)

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!