MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Scuola Marche: la carica dei 217mila

Preoccupante la stangata per il caro-libri: il Codacons lancia l'iniziativa "libri gratis"

1.968 Letture
commenti
Scuola, banchi, studenti, alunni, insegnanti, lezioni

Sono oltre 217mila gli studenti iscritti nelle scuole di tutti gli ordini e gradi delle Marche. Quello che ha preso il via lunedì 14 settembre sarà un anno scolastico impegnativo dati anche i nuovi ruoli per dirigenti scolastici e non solo.

Ben 36.654 sono i bambini iscritti alla scuola dell’infanzia, poco più di 67mila quelli della primaria (elementari). Scendono ancora fino a quota 41.288 i ragazzi che frequentano le scuole secondarie di primo grado (medie) delle Marche; cifra che sale fino a 72.384 per quanto riguarda gli alunni delle secondarie di secondo grado (superiori).
Una delle regioni con un minor numero di studenti se si pensa che la sola Lombardia ne ha un milione in più (un dato: sono “solo” 4.300 gli studenti di tutta Senigallia).
E con l’inizio delle scuole, tornano anche le numerose corse degli autobus a servizio del trasporto scolastico degli studenti, oltre che alle consuete problematiche sul traffico.

Altro dato, questo si preoccupante, è il costo che le famiglie stanno affrontando per il costo dei libri e delle attrezzature (diari, zaini, astucci, ecc.) per permettere un anno scolastico 2015/16 al meglio.
Una “spesa che quest’anno – sottolinea il Codacons – rappresenta una vera e propria stangata fino a 1.100 euro a studente. Una famiglia media dovrà mettere in conto una spesa annua attorno ai 500 euro a studente, a cui va aggiunto il costo per i libri di testo, estremamente variabile a seconda del livello di istruzione (elementari, medie, superiori, licei, istituti tecnici, ecc.) e delle scelte dei singoli istituti, spesa che va dai 280 euro fino a raggiungere quota 600 euro, considerato anche l’acquisto dei dizionari“.

E proprio contro il caro-libri il Codacons lancia l’iniziativa “libri gratis”: l’associazione ha creato infatti sul web, alla pagina www.codacons.net/librigratis, un punto d’incontro attraverso il quale studenti e cittadini potranno scambiare o regalare libri di testo usati. Chiunque in regione possieda un testo scolastico e sia intenzionato a regalarlo o a scambiarlo con un altro libro, può accedere gratuitamente a questo servizio, iscrivendosi e pubblicando inserzioni nell’apposito forum, specificando il testo che si intende cedere (titolo, autore, edizione, ecc.) eventuali libri ricercati per scambio, e lasciando i propri riferimenti. In tal modo sarà possibile creare una rete dove i cittadini autonomamente potranno contattarsi e scambiare libri di testo, risparmiando notevolmente in vista del nuovo anno scolastico.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!