MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Limitazione dei prelievi d’acqua del fiume Metauro

La decisione della Regione sarà valida fino al 30 settembre

Fiume Metauro

La Regione ha disposto la limitazione dei prelievi da tutti i corsi d’acqua del bacino del fiume Metauro per salvaguardare il sistema di approvvigionamento idropotabile della provincia di Pesaro e Urbino.

Dal 24 agosto al 30 settembre 2018, verranno sospesi tutti i prelievi di acqua pubblica dai corsi d’acqua del tratto compreso tra l’invaso del Furlo e la foce del Fiume Metauro (Fiume Candigliano, Fiume Metauro e relativi affluenti); lo stesso decreto (n. 260 del 21/08/2018) prevede la riduzione del 50% della portata dei prelievi di acqua pubblica rispetto a quella prevista nei disciplinari di concessione o nelle licenze annuali di attingimento, da tutti i corsi d’acqua presenti amonte del bacino del Furlo (Fiume Candigliano, Fiume Metauro, Fiume Burano, Fiume Biscubio, Fiume Bosso, Torrente Bevano, Torrente Certano e relativi affluenti).

Eventuali modifiche al provvedimento potranno essere adottate in relazione all’evoluzione del contesto meteo-climatiche o delle condizioni di portata dei corsi d’acqua.

La P.F. Tutela del Territorio di Pesaro e Urbino potrà rilasciare specifiche deroghe a chi ne farà richiesta per sopperire a situazioni o esigenze di particolare e grave necessità adeguatamente documentate e motivate e in assenza di fonti di approvvigionamento alternative.

La violazione alle disposizioni comporterà il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da 3.000 a 30.000 euro e, nei casi di particolare tenuità, da 300 a 1.500 euro (art.17 del R.D. 11/12/1933 n. 1775).

L’ufficio di riferimento della Regione Marche – P.F. Tutela del Territorio di Pesaro-Urbino (ex Genio Civile) è a disposizione per eventuali chiarimenti o informazioni (tel. 0721/3768.020-091-018).

Non si segnalano al momento criticità nelle altre province delle Marche.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!