MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Un’altra violentissima scossa di terremoto sveglia mezza Italia

Sempre nell'area dell'appennino umbro-maceratese l'epicentro. Sisma magnitudo 6.5 avvertito a centinaia di chilometri

3.830 Letture
commenti
nuova scossa di magnitudo 4.6

L’ennesima, fortissima, scossa di terremoto ha svegliato l’Italia alle 7.41 di domenica 30 ottobre. Un sisma avvertito non solo in tutte le Marche, ma da nord a sud della penisola e anche al di là dell’Adriatico.

E’ di 6.5 la magnitudo registrata dai sismografi, che hanno localizzato l’epicentro nella zona dell’appennino umbro, tra Norcia, Preci e Castelsantangelo sul Nera, di nuovo vicino all’area nell’appennino maceratese colpita durante due volte nella serata del 26 ottobre.

Si sono verificati altri crolli nei centri già duramente feriti dalla sequenza sismica che ha avuto inizio lo scorso 24 agosto con il terremoto di Arquata del Tronto, Accumoli e Amatrice.

Soccorsi dopo il terremoto del 30 ottobre 2016Crolli dopo il terremoto del 30 ottobre 2016Crolli dopo il terremoto del 30 ottobre 2016

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!