MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Le Marche diventano sempre più internazionali

Il 9 maggio a Parigi presentazione del nuovo volo che collegherà Ancona alla capitale francese

1.592 Letture
commenti
Conferenza della Regione Marche

Le Marche si preparano a salire su due palchi internazionali di grande prestigio per farsi conoscere sempre meglio anche oltre i confini italiani. Per la prima volta infatti, la Regione parteciperà come partner della Fise (Federazione italiana sport equestri), alla 90° edizione del Concorso internazionale di salto ostacoli di Piazza di Siena a Roma che dal 25 al 28 maggio porterà il gotha dell’equitazione mondiale a Villa Borghese. Prima, il 9 maggio, le Marche saranno protagoniste alla serata evento organizzata all’Ambasciata italiana a Parigi con tutti i maggiori tour operator francesi per presentare il volo Ancona-Parigi attivo dal 29 maggio prossimo.

Le due iniziative sono state illustrate questa mattina nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, assessore al Turismo, il presidente della Fise Marco di Paola, il direttore dell’Atim Marco Bruschini, il direttore del Coni Marche Fabio Luna, il presidente regionale Fise Gabriella Moroni, il direttore dell’Istituto Marchigiano di Tutela Vini Alberto Mazzoni.

“Stiamo lavorando su questa nuova dimensione – ha spiegato il presidente Acquaroli – che ci proietta al di fuori dei consueti circuiti in cui di solito si operava. Oggi presentiamo due belle opportunità che ci vogliamo giocare al meglio perché, visti i numerosi riscontri che stiamo avendo, ci sentiamo pronti ad affrontare questa sfida. Le iniziative già messe in campo stanno avendo dei risultati, come testimoniano i numeri raggiungi, ma non ci accontentiamo e sappiamo che possiamo fare sempre di più. La nostra presenza a Roma così come il volo su Parigi sono grandi novità, ogni nuovo obiettivo è un punto di partenza per implementare la promozione delle Marche. In questo contesto l’enogastronomia è una carta vincente della regione che forse è stata un po’ trascurata in passato. Oggi non è più così, gli apprezzamenti ricevuti alla Bit, con il Firmamento Stellato, o al Vinitaly per esempio, lo testimoniano e lo conferma anche la nostra presenza a Piazza di Siena, uno degli eventi più prestigiosi del settore, dove i nostri vini allieteranno le serate di ospiti e visitatori provenienti da tutto il mondo. Anche il lancio del volo Ancona-Parigi ci apre a nuove opportunità. Stiamo lavorando a nuove mete estere dall’Aeroporto di Ancona, oltre alla continuità territoriale. Per poter crescere nel settore del turismo estero i collegamenti veloci sono fondamentali e sicuramente il funzionamento dell’aeroporto delle Marche è uno strumento che ci può aiutare sia in termini di immagine e promozione, che negli aspetti economici e commerciali legati allo sviluppo del territorio”.

“La Fise – ha commentato il presidente Di Paola – è onorata di avere in partnership la Regione Marche nel suo evento più importante a Piazza di Siena e ringraziamo il presidente Acquaroli per la felice intuizione di usare il Concorso come canale promozionale. Le Marche saranno presenti attraverso il vino innanzitutto, ma anche attraverso le bellezze di questo meraviglioso territorio che verranno promosse nel corso della manifestazione. Parliamo di un concorso ippico internazionale ricco di storia e fascino, giunto alla sua 90° edizione. Contiamo 150mila tesserati di cui l’80% sono donne e siamo l’unico sport olimpico dove donne e uomini gareggiano insieme. Parteciperanno 16 nazioni e ci sarà una grande copertura mediatica sia da parte dei canali nazionali che esteri per un ritorno di immagine davvero importante”.

“Possiamo dire con orgoglio – ha sottolineato il direttore Bruschini – che le Marche in questo mese saranno assolute protagoniste su due prestigiosi palcoscenici. L’evento di Piazza di Siena è uno degli eventi più glamour della Capitale dove andiamo per la prima volta. Non solo le Marche avranno uno stand per presentare tutta l’eccellenza dei prodotti regionali, ma negli otto ristoranti riservati ad invitati vip a Piazza di Siena, verranno serviti solo vini marchigiani ad un parterre di livello internazionale. Altro aspetto è poi collegato alle Marche come terra di sport e di grandi campioni e con questa partecipazione entriamo in un segmento dello sport molto importante. In linea con l’attività dell’Atim di promozione all’estero anche il lavoro su Parigi in collaborazione con l’Ambasciata italiana e l’Enit: l’evento del 9 sarà una cena – concerto per presentare il volo alle maggiori testate giornalistiche e ai tour operator francesi”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!