MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

A Porto Sant’Elpidio e Senigallia le nuove regole su fisco e sport

Un seminario del Coni Marche illustra le novità più rilevanti introdotte dalla Legge di Stabilità del 2015

2.228 Letture
commenti
sport, attività sportive

Si torna sui banchi della Scuola regionale dello Sport del Coni Marche per parlare di fiscalità. Nonostante siano passati solo due mesi dall’ultimo seminario in materia, il 2015 ha introdotto così tanti cambiamenti in tema fiscale per le associazioni e le società sportive dilettantistiche che la Scuola regionale ha ritenuto opportuno un aggiornamento. Un focus di due giorni, tra Porto Sant’Elpidio e Senigallia, dedicato ai “Nuovi adempimenti fiscali e nuove agevolazioni per le Associazioni e le Società sportive dilettantistiche”.

Si tratta di novità rilevanti, apportate dalla Legge di Stabilità 2015, che non possono essere ignorate dai dirigenti, trattandosi di importanti agevolazioni, da un lato, e di obblighi, dall’altro, il cui mancato rispetto può costituire il presupposto di provvedimenti sanzionatori. Rispetto alle prime, solo per fare un esempio, si pensi all’innalzamento del limite per i pagamenti non tracciabili, da 516,46 a 1.000 euro. Rispetto ai secondi, invece, basti pensare al dovere di trasmissione telematica delle certificazioni relative ai compensi erogati e alle ritenute operate.
Si parte venerdì 20 febbraio, alle 15.30, alla Sala della Croce Verde di Porto Sant’Elpidio, in via del Palo, 10, per replicare sabato 21 febbraio, alle 9.00 alla Biblioteca comunale di Senigallia, al Foro Annonario. Ad intervenire, oltre al presidente del Coni Marche, Fabio Sturani, il commercialista Giuliano Sinibaldi, consulente enti non profit e Coni.

Nel pomeriggio di venerdì 20 e nella mattinata di sabato 21 febbraio, l’esperto illustrerà le novità di interesse per lo sport dilettantistico a seguito dei provvedimenti legislativi di fine 2014, quali: l’unificazione della percentuale di detrazione forfettaria dell’IVA in regime 398/1991; l’innalzamento del limite di utilizzo del denaro contante; la trasmissione telematica da parte dei sostituti di imposta delle certificazioni relative ai compensi erogati e alle ritenute operate, ed anche le ultime risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate di interesse per lo sport dilettantistico con l’aggiornamento della giurisprudenza tributaria e del lavoro in materia di sport.
Il seminario intende così offrire un aggiornamento costante alle società del territorio marchigiano e mira a fornire una panoramica delle novità legislative, giurisprudenziali e di prassi, di rilevante interesse per gli enti sportivi dilettantistici. L’attenzione già riscossa è massima. Oltre 240, nelle due giornate, gli iscritti al corso.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!