MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

2650 persone controllate dalla Polfer

I risultati delle operazioni di controllo nelle Marche

830 Letture
commenti
Controlli della Polizia Ferroviaria ad Ancona

Sono 2651 persone controllate, 1 arrestato e 7 indagati. 187 le pattuglie impiegate in stazione e 32 quelle a bordo treno, per un totale di 64 convogli ferroviari presenziati. 17 servizi automontati lungo linea e nelle stazioni prive del presidio fisso di Polizia Ferroviaria. 6 sanzioni elevate, 3 minori non accompagnati rintracciati dal personale della Specialità.


E’ questo il bilancio dell’attività, nell’ultima settimana, del Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo che ha visto l’intensificazione dei servizi di vigilanza da parte delle donne e degli uomini della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo sia all’interno delle stazioni che a bordo dei treni nell’ambito delle tre regioni di competenza territoriale, per garantire la sicurezza dei cittadini e dei viaggiatori, considerato anche il maggior afflusso in occasione della festività del ferragosto.

Due le giornate di controllo straordinario organizzate dal Servizio Polizia Ferroviaria su tutto il territorio nazionale: un’operazione “Stazioni Sicure”, con una complessiva intensificazione dei servizi negli scali ferroviari interessati e un’operazione “rail safe day” per la prevenzione dei comportamenti scorretti e pericolosi in ambito ferroviario quali, ad esempio, l’attraversamento dei binari o il mancato rispetto delle regole di sicurezza. Durante tali servizi la Polfer si è avvalsa della collaborazione di unità cinofile della Polizia di Stato ed utilizzato metal detector e smartphone per il controllo dei documenti in tempo reale.

Nel corso dei controlli, a Pesaro la Polfer è intervenuta su richiesta del controllore di un’autolinea per un 22enne cittadino straniero privo di biglietto, che si è dapprima rifiutato di fornire le proprie generalità e poi le ha fornite false. Durante il controllo da parte degli agenti, l’uomo ha dato in escandescenza tirando calci e pugni agli operatori, che lo hanno tratto in arresto per i reati di resistenza e lesioni a P.U. e lo hanno denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità.

A San Benedetto del Tronto, la Polfer ha denunciato due persone che, prive di biglietto, viaggiavano a bordo di un treno regionale cercando di eludere i controlli. Alla richiesta del capotreno di fornire le generalità per essere regolarizzati, si sono rifiutate. Grazie all’intervento dei poliziotti i due individui sono stati identificati e denunciati in stato di libertà per essersi rifiutati di fornire le generalità al capotreno.

Inoltre, nel fine settimana, presso la stazione ferroviaria di Vasto San Salvo, il Compartimento è stato impegnato per garantire i servizi di vigilanza, in occasione dell’evento “Jova Beach Party 2022”, in ausilio alla competente Questura di Chieti.

Andrea Pongetti
Pubblicato Martedì 23 agosto, 2022 
alle ore 10:32
Tags
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!