MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Reintrodotta la clausola sociale nel mondo appalti

Soddisfazione della Uil

1.492 Letture
commenti
lavoro, occupazione, edilizia

Nei giorni scorsi la Camera ha votato il ripristino della clausola sociale nel mondo appalti: un importante segnale per la tutela della stabilità occupazionale che arriva anche grazie all’opera di persuasione dei sindacati.

Proprio quelli marchigiani, all’inizio dell’iter, avevano incontrato i parlamentari marchigiani per chiedere una modifica del testo originario che prevedeva la clausola solo come opzione. In Commissione alla Camera è stata votata la reintroduzione dell’obbligo della clausola sociale per il mondo degli appalti pubblici. Grazie all’emendamento approvato è stato modificato il testo varato dal Senato, con tutti i rischi che questo avrebbe rappresentato. La clausola sociale è infatti lo strumento che impone alle aziende che subentrano negli appalti di riassumere il personale precedentemente impegnato.

I sindacati avevano da subito lanciato l’allarme: l’eliminazione dell’obbligo d’inserimento della clausola sociale avrebbe lasciato una decisione così importante alla volontà delle stazioni appaltanti. Sarebbe stato un pericoloso arretramento per la tutela della stabilità occupazionale.

Sono circa 3mila nelle Marche le lavoratrici e i lavoratori impiegati negli appalti – spiega Emanuele Cingolani, segretario generale della Uil Trasporti Marche – e rendere facoltativa l’introduzione della clausola sociale avrebbe significato perdita di posti di lavoro ad ogni cambio di appalto. Lavoratrici e lavoratori rischiano già ad ogni cambio di appalto di vedere tagliate le ore dei propri contratti, spesso già part time, e devono comunque dover ogni volta far fronte a modifiche organizzative che impattano notevolmente nella gestione personale e nella vita familiare. La tutela dei posti di lavoro e della stabilità lavorativa sono le nostre priorità assolute e tutto il mondo sindacale si è battuto con forza per ripristinare la clausola sociale. Stiamo vivendo un delicato momento storico e finalmente registriamo un segnale

positivo. Ora le stesse tutele vanno estese agli appalti del settore privato”.

Da

Uil Trasporti Marche

Andrea Pongetti
Pubblicato Mercoledì 18 maggio, 2022 
alle ore 11:27
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!