MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Lo sport marchigiano protagonista al Bit

L'importanza del turismo sportivo

3.037 Letture
commenti

Le Marche dello sport alla Bit, oltre 50 manifestazioni nazionali e internazionali in programma nel 2022.

.

Ancona è al primo posto in Italia negli sport indoor, Ascoli Piceno è al sesto posto in Italia nel calcio professionistico, Macerata è al primo posto in Italia negli sport di squadra e nello sport paralimpico. Fermo è al primo posto in Italia nello sport femminile, Pesaro e Urbino è al terzo posto in Italia negli sport motoristici. Sono le Marche dello sport che si sono proposte alla Bit di Milano con il ricco calendario di eventi agonistici nazionali e internazionali (oltre cinuqnta) in programma nel 2022. “Nelle Marche lo sport è anche turismo”, lo slogan proposto dalla Regione, dal Coni e dal Comitato italiano paralimpico per promuovere una terra dove la qualità della vita va di pari passo con quella dello sport. I numeri sono inequivocabili. Nelle Marche operano 4 mila società sportive iscritte al Coni, con 168 mila atleti tesserati (11% circa della popolazione), 39 mila dirigenti sportivi, e quasi 2.600 impianti sportivi. Il messaggio lanciato parla delle Marche come di una regione di sport. “Un territorio dove nascono e si formano campioni di fama internazionale, con una location ideale per le manifestazioni sportive di altissimo livello, grazie anche alla qualità degli impianti. La bellezza dei suoi paesaggi e delle sue città, la ricchezza dell’offerta tristica ed enogastronomica trasformano il soggiorno di sportivi, accompagnatori, loro famiglie e degli spettatori in una piacevole vacanza”. È la sintesi di quanto hanno detto l’assessore allo Sport Giorgia Latini, i presidenti Coni Marche Fabio Luna e Comitato paralimpici Luca Savoiardi.

Ospiti dello stando sono state le nazionali “farfalle” di ginnastica ritmica a Tokyo 2020 Alessia Maurelli Daniela Mogurean con la riserva Laura Paris, tutte del gruppo sportivo dell’Aeronautica militare. Insieme al presidente della Federazione italiana scherma Paolo Azzi e al sindaco di Jesi Massimo Bacci.

Regione Marche
Pubblicato Lunedì 11 aprile, 2022 
alle ore 12:48
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!