MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“Bene bando per operatori socio-sanitari, ma…”

La Cisl: "attendiamo ancora i premi per l'emergenza covid"

1.099 Letture
commenti
Sanità, ospedali, intervento chirurgico
“Come  Cisl Fp Marche prendiamo  atto positivamente dell’emanazione del bando di concorso a tempo indeterminato per 52 operatori socio – sanitari per  le strutture del Servizio Sanitario Regionale, ma denunciamo come ancora sia impossibile chiudere accordi sulla premialità del personale impegnato nei mesi scorsi nell’emergenza Covid, una emergenza purtroppo mai terminata e che potrebbe riaccendersi con la stagione autunnale .

– afferma il Segretario Generale della Cisl Fp Marche,  Luca Talevi –  Vogliamo ricordare che infermieri, operatori socio sanitari, personale tecnico impegnati nell’emergenza Covid ed operanti in realtà importanti quali Asur, Azienda Ospedaliera Regionale Ospedali Riuniti, Inrca non hanno ancora preso la dovuta premialità, ma solo le indennità previste dal CCNL, per mancanza di adeguate risorse per la copertura delle indennità  comprese,   ai 1000 euro lordi annunciati dallostesso Presidente della Regione Marche, Ceriscioli. Lavoratori che hanno lavorato senza sosta, saltando riposi, compiendo straordinari e dando disponibilità a compiere prestazioni aggiuntive pur di coprire  le mille emergenze,  rischiando quotidianamente di ammalarsi. Per qusto chiediamo, insieme alle altre sigle sindacali,  che prima delle elezioni si definisca con la Regione una questione che si trascina da troppe settimane”.
Andrea Pongetti
Pubblicato Martedì 8 settembre, 2020 
alle ore 12:24
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!