MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Terapia al plasma sui malati di Covid: nelle Marche uno stop prima della partenza

Il Comitato Etico Regionale delle Marche ha espresso un parere sospeso, in attesa di ulteriori valutazioni

2.849 Letture
commenti
Terapia al plasma iperimmune

E’ stata diffusa la decisione scaturita dalla riunione del 7 maggio del Comitato Etico Regionale Marche, che ha espresso “parere sospeso” nei confronti della sperimentazione della terapia al plasma per pazienti affetti da Coronavirus.

Il Comitato Etico Regionale Marche (CERM), con sede presso l’ospedale di Torrette di Ancona, è un organismo indipendente, senza vincoli di subordinazione gerarchica nei confronti di altre autorità, con l’obiettivo principale di garantire la tutela dei diritti, della sicurezza e del benessere della popolazione coinvolta in una sperimentazione clinica, fornendo pubblica garanzia di tutela.

Per la terapia al plasma iperimmune si tratta una sospensione, caso per ora unico in Italia, che coinvolge gli ospedali di Torrette di Ancona, Pesaro e Fermo, dove la sperimentazione era pronta per essere avviata, ma che ora dovranno attendere le successive decisioni da parte del CERM.

Sulle motivazioni del parere, che non è negativo ma sospeso, in attesa di ulteriori valutazioni sulla terapia da parte del comitato, nulla è stato al momento divulgato pubblicamente.

Di certo c’è che gli ospedali delle Marche che stavano per sottoporre i loro pazienti affetti da Covid a questa terapia, sui cui effetti è molto acceso il dibattito a livello nazionale, ora vedono quantomeno allungarsi i tempi, mentre in altre regioni queste sperimentazioni partiranno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!