MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

L’influenza incide già nelle Marche: a Senigallia il primo ricovero, per un bimbo

Regione seconda in Italia tra quelle più colpite dalla prima ondata, ma il picco arriverà dopo metà gennaio

1.724 Letture
commenti
L'ospedale di Senigallia

Siamo al termine della campagna di vaccinazione antinfluenzale, che si chiuderà il 31 dicembre, ma già il malanno stagionale è arrivato a farsi sentire, con i primi casi che in tutta Italia si iniziano a registrare, con le Marche già tra le regioni più interessate.

Sul territorio nazionale, solo in Friuli Venezia Giulia c’è un’incidenza maggiore sulla popolazione rispetto alle Marche, dove si segnalano, nei giorni successivi al Natale, quattro casi di influenza ogni mille abitanti. I numeri, per quanto in crescita, sono però ancora a bassi livelli: il picco vero e proprio è infatti atteso dopo metà gennaio.

A Senigallia si è verificato il primo ricovero stagionale nelle Marche legato al virus influenzale: si tratta di un bimbo di neppure due anni che accusava una forte febbre, che non accennava ad attenuarsi. La famiglia, preoccupata, si è rivolta al nosocomio senigalliese, dove il piccolo è stato ricoverato precauzionalmente, data l’età, ma non in condizioni di gravità: una febbre persistente ricade infatti nel normale quadro sintomatico dell’ondata influenzale che interesserà il territorio durante l’inverno 2020.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!