MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Tratta per Londra da Falconara con EasyJet

Cisl però è delusa: "a parte questa, il bando è andato deserto. La Regione dimostri che vuole davvero sviluppare turismo regionale"

1.092 Letture
commenti
Pista aeroporto Falconara

Il bando per la promozione turistica delle Marche che aveva lo scopo di attivare nuove tratte aeree sull’aeroporto di Falconara è andato deserto, se si esclude la tratta per Londra operata da Easyjet.


“L’esiguità delle risorse messe a disposizione e una procedura di accesso farraginosa hanno tenuto distanti le compagnie aeree interessate – sottolinea la Cisl Fit Marche per bocca del segretario regionale Roberto Ascani – Tutti gli aeroporti nazionali, e sopratutto quelli limitrofi al Sanzio, hanno avuto a disposizione un adeguato e cospicuo livello di risorse economiche: se veramente la Regione Marche intende valorizzare il territorio e sviluppare il turismo, deve necessariamente riproporre un bando in linea con quelle che sono le esigenze di mercato per l’avvio di nuove rotte aeree, altrimenti si mette a rischio la sopravvivenza dell’aeroporto, i suoi livelli occupazionali e quelli di tutto l’indotto”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!