MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Un anno di controlli nelle Marche: i numeri della Polizia Stradale

Stilato un bilancio del 2015, positivo per calo dei decessi e feriti ma negativo per l'aumento di comportamenti illeciti

2.385 Letture
commenti
Polizia Stradale di Senigallia

Migliaia di servizi di pattugliamento e controlli. E migliaia di violazioni al codice della strada, multe, verbali, sequestri e ritiri. E’ il bilancio di un anno di attività stilato dal compartimento regionale ad Ancona della Polizia Stradale delle Marche che snocciola numeri davvero impressionanti “racimolati” nei 12 mesi del 2015.

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2015, infatti, la PolStrada Marche ha effettuato 19.828 pattuglie di vigilanza stradale e contestato 67.208 (+3,3%) infrazioni, di cui ben 16.471 per eccesso di velocità. Complessivamente sono state ritirate 1.597 patenti di guida e 927 carte di circolazione, mentre i punti decurtati salgono a 86.752.

Non solo accertamenti contro la velocità: durante le quasi 20mila pattuglie effettuate, sono stati controllati con etilometri e precursori ben 80.334 conducenti, di cui oltre mille sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica e 39 quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Sempre in tema di eccessi alcolici e uso di droghe, gli agenti hanno proceduto al sequestro di 688 veicoli, di cui 8 ai fini della confisca per guida in stato di ebbrezza alcolica con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.
I numeri che il compartimento della Stradale della Polizia di Stato di Ancona ha ottenuto sono impressionanti anche perché testimoniano che alcuni comportamenti illeciti e pericolosi come il mettersi al volante dopo aver bevuto o assunto droghe sia ancora molto “in voga”, e non solo tra i giovani, ma anche tra gli over 30.

Polizia Stradale: incidenteAumentano (nonostante non vi sia un nesso di causalità tra i dati) anche gli incidenti stradali: una lieve crescita del 3,2% (totale 3516) a cui segue una positiva flessione dei sinistri con decessi (-10,2%) scesi a 36, e dei sinistri con feriti, scesi a 2419.
Sul fronte degli incidenti mortali, la provincia dove si sono verificati più decessi è quella anconetana, seguita da Macerata, Ascoli, Fermo e Pesaro Urbino.

Per quanto riguarda le attività di Polizia Giudiziaria, la Polstrada Marche ha dato il suo contributo di 25 arresti, oltre mille denunce (7 per omissione di soccorso o fuga), sequestri di armi (due casi) e 320 grammi di droghe, 63 veicoli posti a fermo o sequestro amministrativo e oltre 20 sanzioni a pubblici esercizi.

Sotto la lente d’ingrandimento anche il settore del trasporto professionale (persone e merci): su oltre 7800 veicoli pesanti controllati, ben 4300 sono stati colti in fallo, originando così il ritiro di oltre 100 carte di circolazione e migliaia di multe.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!