MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Prelevati campioni d’acqua da numerosi corsi d’acqua marchigiani

I controlli, effettuati dal “Laboratorio Ambientale Mobile”, hanno evidenziato tracce di inquinamento in diversi fiumi

3.702 Letture
commenti
Esami sull'inquinamento dei fiumi

La Direzione Marittima di Ancona, in collaborazione con il “Laboratorio Ambientale Mobile” della Guardia Costiera, ha compiuto numerosi rilevamenti nelle foci e nei letti di alcuni tra i principali fiumi marchigiani, prelevando campioni di acqua e compiendo analisi di tipo fisico, chimico-fisico e microbiologico.

Gli esami sono stati compiuti nei pressi dei fiumi Aso, Musone, Arzilla, del Fosso Petronilla, del Rio Valloscura e del Fosso Fiumarella, oltre che nei depuratori situati a Castelfidardo e Porto San Giorgio: i risultati hanno evidenziato chiare tracce di inquinamento, cosicché si procederà a ulteriori attività di indagine con l’ausilio dei mezzi e del personale dell’Arpam.

Il “Laboratorio Ambientale Mobile”, nato da una collaborazione tra il Corpo delle Capitanerie di porto e l’ISPRA (Istituto Superiore per la Ricerca Ambientale), si avvale delle competenze degli uomini della Guardia Costiera impegnati in tali operazioni, laureati in discipline scientifiche e con specifiche competenze riguardanti la biologia.

Ulteriori controlli sono inoltre pianificati su tutto il territorio regionale, allo scopo di individuare eventuali altri danni arrecati all’ambiente.

Esami nei fiumi per stabilire l'inquinamentoControlli alla foce di un fiumeControlli nei fiumi per l'inquinamento

 

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!