MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Si è riunito il Tavolo della Pesca tra Regione e associazioni di categoria

Al centro dell'incontro il tema mucillagine e i cinque bandi in uscita a sostegno del settore

1.197 Letture
commenti
Tavolo per la pesca tra Regione Marche e associazioni di categoria

Massima allerta sulla questione mucillagine e cinque bandi per un valore totale di oltre cinque milioni di euro in arrivo a sostegno del settore.

Di questo si è parlato venerdì pomeriggio nel corso del tavolo per la Pesca indetto dall’assessore alle Attività produttive Andrea Maria Antonini insieme alle rappresentanze di categoria al quale è intervenuto il presidente della Regione Francesco Acquaroli a dimostrazione della grande attenzione della Regione alla difficile situazione del comparto.

“Per quanto riguarda la problematica delle mucillagini – ha spiegato Antonini – abbiamo incontrato le associazioni di pescatori di tutta la Regione e abbiamo convenuto, alla presenza del presidente Acquaroli, di proseguire in uno stretto monitoraggio della situazione chiedendo anche la collaborazione del CNR perché allo stato attuale non ci sono ancora le condizioni per chiedere lo stato di calamità che presuppone un calo del fatturato del 30% rispetto l’anno precedente. Al momento non è ancora possibile infatti fare questa verifica ma, a detta degli stessi pescatori, l’impatto pur essendo preoccupante non è ancora così negativo. In ogni caso manterremo alta l’attenzione per seguire l’evoluzione del fenomeno ed eventualmente intervenire con delle misure adeguate se la situazione dovesse peggiorare. Siamo anche in contatto con Veneto ed Emilia Romagna per studiare azioni coordinate”.

Nella seconda parte dell’incontro si è parlato invece delle misure FEAMPA 2021/2024 per il sostegno della pesca e dell’acquacoltura.

La grande novità è che con un unico atto amministrativo verranno emanati ad agosto cinque bandi in simultanea che riguardano porti, promozione, trasformazione, acquacoltura e flotta con una procedura semplificata sulla piattaforma digitale e criteri ben delineati che consentiranno una migliore programmazione delle attività.

“Per illustrare queste misure e raccogliere suggerimenti utili – ha spiegato ancora l’assessore Antonini – abbiamo previsto una serie di incontri nei principali porti e mercati ittici marchigiani tra il 19 e il 20 luglio. Vogliamo in questo modo dare anche un segnale concreto di vicinanza al comparto e alle Marinerie. Diamo inoltre anche una buona notizia: dal Ministero sono arrivati ulteriori 6 milioni di euro a favore delle imprese che avevano fatto richiesta di ristoro rispetto ai problemi sorti con la guerra russo-ucraina come soprattutto l’aumento del costo del carburante”.

Per quanto riguarda il tour degli incontri sui bandi FEAMPA il 19 luglio sono previste le tappe di Sefro (acquacoltura), Civitanova, Porto San Giorgio e San Benedetto del Tronto. Il 20 luglio toccherà invece ad Ancona, Senigallia, Fano e Pesaro.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!