MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

AOU delle Marche ancora prima nella classifica Agenas degli ospedali pubblici d’Italia

Saltamartini: "Ringrazio i Primari e tutto il personale sanitario. Ora va potenziato il territorio"

1.480 Letture
commenti
AOU delle Marche prima nella classifica Agenas

“L’Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche è l’ospedale su cui la Regione ha puntato come DEA di II livello e per questo è stato finanziato con tutte le risorse aggiuntive che abbiamo ottenuto negli ultimi due anni”.

Lo ha detto l’assessore alla Sanità Filippo Saltamartini intervenendo alla conferenza stampa che l’AOU delle Marche ha indetto, a Torrette di Ancona, per essersi collocata, per il secondo anno consecutivo, al primo posto nella classifica tra gli ospedali pubblici d’Italia secondo il Programma Nazionale Esiti (PNE) di Agenas.

“I risultati evidenziano che l’Azienda ha raggiunto l’eccellenza in quasi tutte le 8 aree cliniche di analisi e monitoraggio (Cardiovascolare, Neurologica, Nefrologica, Oncologica, Pneumologica, Osteomuscolare, Chirurgia generale, Ostetrico-ginecologica) – ha proseguito Saltamartini – e questo testimonia l’impegno dei Primari e la qualità della sanità per quanto riguarda l’alta specializzazione per acuti. Nostro compito sarà ora potenziare il territorio, per decongestionare i Pronti Soccorso e permettere all’AOU delle Marche di svolgere il suo ruolo di eccellenza. A questo serviranno gli investimenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: la Regione realizzerà i 9 Ospedali di Comunità e le 29 Case di Comunità previsti anche grazie alle risorse stanziate con l’Assestamento di Bilancio. Il PNRR punta sulle cure domiciliari e su quelle territoriali. Diverso è il ruolo dell’AOU – ha concluso l’assessore –: trapianti, ricerca e non solo con una qualità della cura che si staglia ai primi posti a livello nazionale. Voglio ringraziare tutti i Primari e il personale sanitario che, di nuovo, hanno meritato questo importante riconoscimento di Agenas”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!