MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Giovani Imprenditori di Confindustria Marche: premi all’imprenditoria e all’innovazione

Premiati Giacomo Guida (Savait), Giuliana Bufarini (Bufarini srl) e Giulia Fanesi (Pluservice)

1.811 Letture
commenti
Premi Giovani Imprenditori di Confindustria Marche

Riprende la tradizione – interrotta lo scorso anno a causa della pandemia – della cena conviviale dei Giovani Imprenditori di Confindustria Marche capitanati da Massimiliano Bachetti per scambiarsi gli auguri di Natale ma soprattutto per consegnare gli ormai tradizionali premi “Giovane Imprenditore”, “Imprenditore Giovane” e “Tecnologia e Innovazione”.

La serata di sabato scorso all’EGO Hotel di Ancona, organizzata quest’anno con la collaborazione dei Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona guidati da Daniele Crognaletti, ha visto la presenza di Imprenditori provenienti da tutta la regione.

La consegna dei premi ha rappresentato il momento clou della serata.

Confindustria Marche - Premiati Giacomo Guida (Savait), Giuliana Bufarini (Bufarini srl) e Giulia Fanesi (Pluservice)Il Premio “Giovane Imprenditore” è stato assegnato a Giacomo Guida della Savait srl di Fabriano, azienda nata dal desiderio di mettere insieme in un unico portale le selezioni moda dei migliori Buyer provenienti dalle più famose Boutiques Italiane ed internazionali. I prodotti presenti online infatti provengono da note realtà nel campo moda, le quali sono rivenditori ufficiali ed autorizzati dei Brand selezionati e ogni singolo articolo viene spedito con il suo packaging originale completo di certificati e sigillo di garanzia.

La motivazione del premio: “Per essere entrato nella Classifica “Leader della crescita 2022,” la classifica delle aziende italiane cresciute di più tra il 2017 e il 2022 con un tasso di crescita del 107%”.

Il premio “Imprenditore Giovane” è stato conferito a Giuliana Bufarini di Bufarini srl di Falconara Marittima azienda che ha di recente festeggiato i 40 anni di attività nel settore dell’ecologia, ora diventata un punto di riferimento importante per aziende pubbliche o private del centro Italia. Lo stabilimento di circa 30.000 mq. comprende un moderno impianto di smaltimento rifiuti reflui chimico-fisico-biologico che risponde pienamente alle esigenze del parco clienti e risponde alle garanzie di affidabilità richieste da terzi che intendono conferire rifiuti anche solidi destinati allo stoccaggio ed al recupero.

La motivazione del premio: “Per aver condotto con tenacia e determinazione la sua azienda al traguardo dei 40 anni e per essere sempre giovane dentro: dinamica, entusiasta, piena di passione e fiduciosa nel futuro”.

Infine il premio “Tecnologia e Innovazione” è stato attribuito a Giulia Fanesi, di Pluservice srl di Senigallia, la software-house che da oltre 30 anni sviluppa sistemi informativi integrati per la mobilità. Con una forte esperienza nel ticketing ha realizzato i più avanzati sistemi di bigliettazione elettronica, anche multiservizio. Da Pluservice nasce myCicero, la piattaforma di mobile payments per la mobilità più diffusa in Italia, rivolta agli utenti finali, con cui è possibile pagare il parcheggio e muoversi con i mezzi pubblici in tutta Italia.

La motivazione del premio: “Per lo sguardo sempre rivolto all’innovazione, che ha portato oggi Pluservice e myCicero ad essere scelte come partner da importantissimi player a livello internazionale, come Toyota ed Hitachi per realizzare i sistemi di mobilità del futuro”.

da Confindustria Ancona

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!