MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Consumo del suolo, se ne vanno altri 65.000 ettari in un anno

I dati della Coldiretti riferiti alle Marche

1.318 Letture
commenti
La cementificazione della costa delle Marche

Cementificazione e abbandono delle terre coltivate. Nelle Marche sono quasi 65mila gli ettari di suolo consumato tra 2018 e 2019: in un anno una superficie superiore a 281 campi da calcio, secondo un’analisi di Coldiretti Marche su dati Ispra.

In pratica ogni marchigiano, neonati compresi, si è visto cementificare circa 3 metri quadrati di terreno.

La nostra regione ha inoltre il primato della maggior percentuale italiana (37,4%) di costruzioni realizzate in aree ad alta pericolosità idraulica.

Tra le province quella che ha maggiormente aumentato la presenza di cemento è quella di Ancona (+ 73,5 ettari), seguita da Pesaro (+ 59), Macerata (36), Fermo (19) e Ascoli (13,2).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Vent'anni di SVIM - Vent'anni di progetti e investimenti per lo sviluppo delle Marche