MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Ancora contagi, ricoveri e 17 decessi: Marche chiedono una task force medica a supporto

Ceriscioli scrive a Conte: "Alto rapporto tra abitanti e contagiati". Nuovo dettaglio su diffusione positivi. Firmate altre due ordinanze

1.935 Letture
commenti
Ospedale di Ancona-Torrette

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha scritto venerdì 20 marzo al presidente del Consiglio una nota, in riferimento alla istituzione di una task forze di medici a supporto delle strutture sanitarie regionali per l’attuazione delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza COVID 19.

Lo ha fatto anche alla luce dell’evolversi di contagi, ricoveri e decessi: di questi ultimi se ne contano altri 17, il 20 marzo, nelle Marche dove il totale sale a 153. I contagi in regione toccano la cifra di 1.981

Diffuso il 20 marzo anche un aggiornamento sui tamponi positivi riscontrati in ciascun Comune delle Marche. (Scarica il dettaglio in PDF)

“Le ricordo – ha scritto il presidente al premier – che la regione Marche è una delle prime Regioni in Italia dopo la Lombardia in relazione al rapporto tra numero di abitanti e numero dei soggetti ricoverati contagiati a causa del Covid 19.

Per questo, vista la drammaticità della situazione Le chiediamo di assegnarci personale per poter far fronte all’emergenza nelle strutture ospedaliere e sanitarie. Sarebbe importante avere subito a disposizione ogni tipo di personale sanitario operativo, compresi quelli militari”.

Alla lettera sono stati allegati il dettaglio del fabbisogno del personale e una scheda che illustra il rapporto tra il numero degli abitanti e il numero dei soggetti ricoverati.

Ceriscioli ha firmato anche due nuove ordinanze, che vanno ad integrarne altre due precedenti.

Con l’ordinanza n. 11, facendo seguito all’ordinanza n.10 firmata il 19 marzo, si aggiunge che gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande situati nei parcheggi attrezzati per tir rimangono aperte solo per gli autotrasportatori di merci, anche se situati al di fuori delle autostrade e delle superstrade.

L’ordinanza n. 12 stabilisce invece che a partire dalle h.00:00 del 23 marzo 2020 sono ripristinati, secondo le tratte indicate di seguito, i seguenti servizi, ricompresi nel perimetro del contratto di servizio della Regione Marche: 

Treni circolanti dal lunedì al sabato 
12006 – San Benedetto del Tronto ore 5.56 – Ancona ore 7.05
12055 – Ancona ore 14.45 – San Benedetto del Tronto ore 15.53

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!