MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“La nostra è una delle migliori sanità italiane”

Lo ha affermato il governatore Ceriscioli durante la discussione sul piano socio-sanitario

3.265 Letture
commenti
Luca Ceriscioli, Fabrizio Volpini

“Sono un convinto sostenitore di questo Piano che va approvato per tutto il lavoro di partecipazione portato avanti nella sua fase di elaborazione.

Come tutti gli strumenti di alta programmazione andrà perfezionato negli anni per rispondere a nuove esigenze con le giuste strategie. Ma è un Piano che ha tanti contenuti da sviluppare, che impegnerà, nei prossimi anni, chi lavorerà nella sanità, con una strada e una strategia ben delineate”.

Lo ha detto il presidente Luca Ceriscioli, nel suo intervento in Aula, nel corso della seduta sul Piano sociosanitario 2019/2021.

Quella delle Marche, ha continuato, “è una delle migliori sanità italiane, che vive problemi comuni alle altre sanità regionali, come il sotto finanziamento rispetto ai parametri europei o le questioni della specialistica.

Molti temi branditi come una clava, durante il dibattito, in realtà sono temi nazionali.

La differenza tra chi cavalca le questioni e chi programma sta proprio qui: nella consapevolezza che tutto non si può fare, ma con l’orgoglio di poter raccontare risultati già conseguiti, come il grande lavoro sulle liste di attesa e i 430 milioni di investimenti sanitari strutturali realizzati”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!