MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

“145? No grazie”. Rifondazione Comunista Marche protesta contro “spallata a sanità”

Il 27 marzo manifestazione sotto il Palazzo delle Marche: "Cittadini prendano atto ed esprimano propria avversione"

1.929 Letture
commenti
Sanità, medici

La mattina di martedì 27 marzo, alle ore 10.00 ad Ancona sotto il palazzo della Regione Marche manifestazione “Giù le mani dalla sanità pubblica”.

La regione Marche con la legge 145 si appresta ad assestare una nuova violenta spallata alla sanità. Il diritto di prelazione in capo al soggetto privato che abbia proposto un programma di sperimentazione gestionale insieme a vari altri commi disegna per le Marche il “cosiddetto modello Lombardia”.

Nonostante la debacle del 4 marzo, Ceriscioli e il PD, continuano come pugili suonati a picchiare dove già sanguina, con l’organico pubblico come ci si comporterà? Le nuove assunzioni saranno sottoposte a contrattazione privata?

Il Partito della Rifondazione Comunista della regione Marche solidale e partecipe con questa lotta invita la popolazione tutta a prendere atto dei guasti in corso e dopo la giornata di oggi ad organizzarsi e manifestare anche in altre città la propria avversione a questo modello di sanità.

Il Segretario Regionale di Rifondazione Comunista
Stefano Zuccherini

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!