MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Marche, oltre 1500 persone denunciate dalle Fiamme Gialle nel 2015

Presentato il bilancio delle attività tra indagini, sequestri, arresti nei settori delle frodi, della criminalità e dell'ambiente

2.353 Letture
commenti
Guardia di Finanza

395 evasori totali, 897 lavoratori tra quelli in nero e irregolari, quasi 20mila controlli tra scontrini e ricevute fiscali. E ancora: 4,6 milioni di euro di contributi indebitamente percepiti; 14 milioni di euro di confische alla criminalità organizzata; 423 tonnellate di rifiuti scoperti e stoccati in discariche abusive. Settori dove sono state denunciate oltre 1500 persone, mentre altre 70 sono state tratte in arresto.

Sono questi solo alcuni dei numeri che i reparti della Guardia di Finanza delle Marche hanno sviluppato nel 2015. Le fiamme gialle sono state impegnate nel contrastare i principali fenomeni di truffe sui fondi pubblici, l’illegalità nella pubblica amministrazione, le frodi fiscali, la criminalità economico-finanziaria e gli interessi patrimoniali e imprenditoriali delle organizzazioni criminali, fino ai traffici illeciti via terra e per mare.

E proprio in merito all’evasione e alle frodi fiscali arriva un numero eclatante: quello dei quasi 400 (395) evasori totali scoperti attraverso 978 indagini di polizia giudiziaria, 718 verifiche e 1.132 controlli di tipo fiscale nel settore delle Imposte Dirette e dell’I.V.A., che hanno portato alla denuncia all’Autorità Giudiziaria di 518 soggetti di cui 3 in stato di arresto, responsabili di oltre 620 reati di natura tributaria nonché all’applicazione di misure cautelari patrimoniali (sequestri anche per equivalente) per un valore di circa 30 milioni di euro.
Nel contrasto delle frodi a carico del bilancio nazionale e dell’Unione Europea, al termine di 180 interventi sono stati accertati oltre 4,6 milioni di euro di contributi indebitamente percepiti e denunciati all’Autorità Giudiziaria 136 responsabili. Accertate le responsabilità amministrative per danni erariali pari a circa 25 milioni di euro in tema di spese pubbliche: segnalati 344 responsabili alla Corte dei Conti.
In materia di appalti pubblici sono stati sottoposti a controllo importi per oltre 20 milioni di euro, riscontrando irregolarità per più di 5 milioni di euro, con la denuncia di 34 soggetti. Oltre 780.000 euro sono i fondi per cui sono stati denunciati per frode oltre 40 soggetti nel settore della spesa previdenziale e sanitaria.

Intensa l’attività delle fiamme gialle delle Marche anche per quanto riguarda il contrasto al lavoro in nero: circa 900 lavoratori (in nero e irregolari) sono stati scoperti mentre venivano fatti lavorare da oltre 100 imprenditori.
Sempre sul lavoro, ma stavolta nella pubblica amministrazione, oltre 80 soggetti sono stati denunciati (6 in stato di arresto) per condotte illecite e reati contro la P.A.

Per quanto riguarda invece l’attività di polizia doganale, i finanzieri marchigiani hanno denunciato 34 soggetti e riscontrato 106 violazioni, nonché sequestrato oltre 28 tonnellate di tabacchi lavorati esteri e accertato il consumo in frode di ulteriori 382 tonnellate, per una evasione di accise stimata per oltre 80 milioni di euro.

La criminalità organizzata è stata combattuta anche tramite sequestri e confische per oltre 15 milioni di euro. Svariati i settori: si va dalle infiltrazioni mafiose al riciclaggio di oltre 200 milioni di euro, all’usura (quattro arresti). Anche per quanto riguarda le droghe, il lavoro è stato intenso: 275 interventi che hanno portato alla denuncia di 108 persone, di cui 47 tratte in arresto, e sequestrati complessivamente oltre 28 kg di droghe tra leggere e pesanti(14 Kg di hashish e marijuana, e più di 14 Kg di eroina e cocaina).

Numerosi sono stati, infine, gli interventi per la scoperta di illeciti nel settore ambientale che hanno portato alla sanzione di circa 210 persone, di cui 36 denunciate, ed al sequestro di 423 tonnellate di rifiuti industriali, stoccati su oltre 44.000 mq di superficie tra immobili ed aree demaniali, adibite a discariche abusive.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!