MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Aeroporto Marche, privatizzata Aerdorica

Ceriscioli: "Un risultato storico che attendevamo da 4 anni"

1.718 Letture
commenti
aereo, voli, aeroporto

Si è tenuta nella giornata del 29 luglio l’assemblea degli azionisti di Aerdorica, la società di gestione dell’Aeroporto delle Marche, che ha ratificato l’ingresso di Njord Partners quale azionista di maggioranza con il 91,5% del capitale e la conseguente privatizzazione dell’azienda. La Regione Marche deterrà le azioni rimanenti.

L’assemblea degli azionisti – informa la nota – ha approvato un aumento di capitale di complessivi 40 milioni di euro con la Regione Marche che contribuisce per 25 milioni di euro al fine di ricostituire il capitale sociale a copertura delle perdite. Njord Adreanna investirà 15 milioni di euro per lo sviluppo dell’aeroporto, migliorando e potenziando le strutture aeroportuali già esistenti“.

E’ un grande giorno per le Marche. Dopo anni di duro lavoro restituiamo alla comunità una infrastruttura fondamentale per il tessuto socio-economico della nostra regione. Con l’assemblea di oggi è entrata nuova linfa vitale per il futuro di Aerdorica. La Regione ha effettuato un aumento di capitale di oltre 25 milioni di euro ai quali si aggiungono i 15 milioni di euro del socio privato. Risorse che serviranno per rilanciare lo scalo, aumentare i voli, farlo funzionare appieno. Un risultato storico che attendevamo da 4 anni. Abbiamo sempre lavorato con la ferma decisione di salvare l’aeroporto – ha commentato il presidente della Regione Marche Luca CeriscioliEra una missione impossibile, cosi l’avevamo definita, per tutte le difficoltà che comportava il salvataggio di una impresa alle condizioni in cui era Aerdorica: 40 milioni di debiti, necessità della autorizzazione della Commissione Ue, il tribunale fallimentare. Insomma tanti aspetti da tenere insieme. Ce l’abbiamo fatta, ora si volta pagina, per dare pieno sviluppo a questa infrastruttura strategica che porterà posti di lavoro, e consentirà nuove opportunità per il turismo e l’economia. Si disegna così un futuro diverso, dove l’aeroporto in un mondo che è sempre più connesso, reciterà un ruolo da assoluto protagonista. Grazie a tutti”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!