Errore durante il parse dei dati!
MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

Moreno Cedroni ospite d’onore dell’incontro di fine anno dell’Accedemia dello Stoccafisso

Lo chef di Senigallia è stato insignito del premio "ambasciatore dello stoccafisso di Norvegia": incontro il 7 novembre ad Ancona

stoccafisso

E’ tradizione consolidata per i soci dell’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, presidio a tutela della tradizione enogastronomica dello stoccafisso, incontrarsi a fine anno, per condividere l’esito delle attività istituzionali espletate nel corso dell’esercizio sociale e per programmare il lavoro da intraprendere nel nuovo anno.


Si tratta di un importante appuntamento conviviale capace di stimolare i rapporti di amicizia fra i soci e di consolidare la presenza sul territorio dell’Accademia, attenta a cogliere le istanze dei concittadini, in un rapporto collaborativo e sinergico con le Istituzioni locali.
L’occasione trova concretezza nella cena sociale nota sotto il brand “Stoccafissando”, che quest’anno festeggia la sua XXII edizione. L’Accademia si apre alla città e racconta come si possa lavorare nel proprio territorio e per il proprio territorio, con passione, dedizione e rispetto delle tradizioni e della cultura locale. Lo stoccafisso, la sua storia, il suo radicamento antico sul territorio, consentono di condividere un percorso ricco di suggestioni e di profumi che evocano il focolare, il calore degli affetti familiari, il duro lavoro ripartito fra i campi ed il mare.

Lo stoccafisso, alimento che da più di cinquecento anni caratterizza il consumo alimentare in tutto il territorio nazionale, è figlio naturale della straordinarietà geografica e storica della nostra penisola.

L’edizione 2018 – “L’Accademia per la Città” – si terrà mercoledì 7 novembre presso l’Hotel Excelsior la Fonte di Portonovo e vedrà la partecipazione dei soci dell’Accademia, dei loro familiari, delle Autorità cittadine, nonché dei graditi ospiti.

La cena sarà ovviamente all’insegna dello stoccafisso, declinato ed interpretato secondo i canoni della tradizione, da rinomati e storici ristoratori cittadini: Ristorante Gino, Trattoria Carotti, Ristorante Giardino e Cantinetta del Conero.

Prelibatezze regionali, saranno proposte dal Ristorante La DegOsteria, dall’Hotel Excelsior La Fonte di Portonovo, dal Ristorante Fortino Napoleonico, e dall’Osteria della Piazza, mentre il Ristorante Ginevra del SeePort Hotel di Ancona presenterà un unico piatto di grande suggestione: G-eggs.

La pluripremiata Gelateria Paolo Brunelli Senigallia/Agugliano scenderà in campo per il dessert, mentre i vini, rigorosamente del territorio, verranno proposti dalla Casa Vinicola Piersanti di Cupramontana e dalla Azienda Agricola Alessandro Moroder di Montacuto, Ancona.
Prodotti da forno del Panificio Alberto Lucci di Ancona.
Caffè e liquori dalla Distilleria Varnelli di Muccia, Macerata.

Ospite d’onore MORENO CEDRONI

Tra stelle Michelin e forchette di Gambero Rosso, Moreno Cedroni è uno chef pluripremiato. Impegnato anche sul fronte televisivo, è uno dei volti più famosi delle trasmissioni di Gambero Rosso Channel e nel 2016 è stato giudice del programma televisivo Top Chef Italia. Da quest’anno è anche ambasciatore dello Stoccafisso di Norvegia. Lo ha nominato il Norwegian Seafood Council che ha voluto premiare la sua reinterpretazione innovativa dell’uso del pesce in cucina.

Particolarmente gradita è, quindi, la presenza all’evento di Mr Trym Eidem Gundersen, Direttore Italia nel Norwegian Seafood Council (NSC), ente incaricato di vigilare sulla commercializzazione dei prodotti ittici norvegesi nel mondo, e allo stesso tempo sviluppare nuovi mercati e divulgarne la cultura, attraverso attività di marketing e di informazione. Il NSC garantisce, inoltre, una linea di condotta coerente per la protezione delle risorse del mare e per la sicurezza dei suoi prodotti.

La serata sarà allietata dalla presenza di due artiste di indubbio talento, Maria Grazia Barboni e Milena Costantini, che proporranno un omaggio a Fabrizio De Andrè e Alda Merini intitolato “Superba è la notte”. Un incontro immaginario fra due poeti del nostro tempo che, seppure con diverse sensibilità, hanno saputo segnare profondamente un momento storico distratto e superficiale, poco incline a soffermarsi sulla bellezza e sul valore dei sentimenti.

Dagli

Organizzatori

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!