MarcheNotizie.info
Versione ottimizzata per la stampa

L’assessore delle Marche Bravi all’incontro dedicato ai giovani dell’ateneo di Urbino

"Incontro aziende e università sul territorio: è questa la giusta mentalità"

2.007 Letture
commenti
Incontro "Il sapere incontra il saper fare" a Urbino

“Un’ azienda investe sul territorio e cerca un rapporto con l’Università di quel territorio: è questa la mentalità che deve passare e ringrazio quindi l’azienda Beretta per questo incontro”.

Lo ha detto l’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Loretta Bravi il 18 ottobre nel corso di una giornata di studio “Il sapere incontra il saper fare” dedicata ai giovani di Uniurb! organizzata dall’Ateneo di Urbino e dal Gruppo Fratelli Beretta, azienda leader dell’industria alimentare italiana.

Docenti universitari, studenti e top manager si sono confrontati in aula su cinque temi strategici della gestione di impresa: team, metodo, indicatori, intensità, comunicazione per immaginare insieme un modello organizzativo vincente, fondato sul dialogo e sul reciproco scambio di conoscenze, abilità e competenze.

“La giornata di oggi ha proseguito l’assessore dopo aver portato il saluto del presidente Ceriscioli e la vicepresidente e assessore all’Agricoltura Casini – è importante perchè sul territorio si incontrano le due realtà fondamentali per il mercato del lavoro e la formazione: l’università e l’azienda.

Questa iniziativa è in piena sintonia con quanto è programmato dalla giunta: territorialità, formazione mirata, incontro con le imprese, collaborazione tra pubblico e privato e un ruolo fondamentale dei centri per l’impiego per intercettare i giovani.

Anche a Beretta, come a tutte le aziende marchigiane che incontro ogni giorno, abbiamo messo in evidenza tutte le opportunità per i giovani sulla formazione e sull’accompagnamento al lavoro (dottorati, i voucher, i bandi per i manager dello sviluppo locale e quelli a sostegno delle filiere a partire da quella agroalimentare e le borse per i laureati). Per le aziende invece ci sono risorse per il sostegno alle stabilizzazioni e per gli incentivi alle nuove assunzioni.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Marche Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!